Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Picchiò e cacciò di casa la sua colf: il figlio di Gigi D’Alessio condannato a tre mesi

Immagine di copertina
Credit: Instagram

Claudio D’Alessio – figlio del cantante Gigi – è stato condannato dal Tribunale di Roma a tre mesi e quindici giorni di reclusione con l’accusa di lesioni e violenza privata nei confronti della sua ex colf Halyna Levkova. Il pm aveva chiesto nove mesi. È stato condannato a risarcire anche 2500 euro alla parte civile.

I fatti risalgono al 5 luglio 2014 quando la donna è stata aggredita e cacciata di casa in piena notte, nel cuore dei Parioli, dopo aver chiesto a D’Alessio di abbassare il tono della voce. L’uomo, infatti, stava litigando con la fidanzata di allora – Nicole Minetti – e Levkova non riusciva a prendere sonno. La sua stanza era senza porta. Dopo la richiesta, secondo l’accusa, il figlio del cantante ha perso la pazienza e ha picchiato la donna.

D’Alessio, che si è dichiarato innocente, ha detto: “Spero che l’appello ribalti la sentenza. La sua camera senza porta? È vero ma perché era situata al piano superiore, dove viveva sola e così l’ha voluta chi ha costruito l’edificio. Sono finito sotto processo per il cognome che porto”. E su Instagram ha scritto: “Ci tengo a precisare una cosa : ho perso il primo grado di un processo basato su un livido dietro ad un braccio con una prognosi di 3 giorni, ripeto di 3 giorni… diagnosticato a distanza di 48 h dai presunti fatti più di 7 anni fa. Avrei gradito che la cosa finisse oggi ed evitare il solito circo mediatico e banali commenti, purtroppo non è stato così, mi toccherà aspettare ancora alcuni mesi”. Tra i commenti la risposta del padre, Gigi D’Alessio: “La tua sensibilità ed il tuo animo gentile, ti hanno accompagnato fin da bambino. Oggi sei un uomo, ma soprattutto un padre di famiglia che porta avanti gli stessi valori. Io so chi sei…. Ed è per questo che sono ancora più fiero di te. Sei la vita mia”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Claudio D’Alessio (@claudionedalessio)

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 192.320 casi e 380 morti: tasso di positività al 16,3%
Cronaca / Donne e lavoro, la pandemia ha peggiorato la situazione: occupazione al 49%
Cronaca / Scuola, Bianchi: “93,4% delle classi sono in presenza”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 192.320 casi e 380 morti: tasso di positività al 16,3%
Cronaca / Donne e lavoro, la pandemia ha peggiorato la situazione: occupazione al 49%
Cronaca / Scuola, Bianchi: “93,4% delle classi sono in presenza”
Cronaca / Pregliasco a TPI: “Priorità ai vaccinati? È una scelta normale, altrimenti restano a casa i casi gravi”
Cronaca / Venezia, Malkovich in laguna per girare una serie tv: respinto dall’Hotel per il green pass scaduto
Cronaca / Raoul Bova a processo con l’accusa di lesioni e minacce: fece a botte con un automobilista
Cronaca / Meloni positiva al Covid a Natale. Negativa alla ripresa delle attività
Cronaca / Ruby ter, difesa Berlusconi chiede rinvio processo per elezione Quirinale. Giudici accolgono
Cronaca / Vertice del centrosinistra sul Quirinale, Letta: “Nessuna intesa sui nomi, ne parleremo con il centrodestra”
Cronaca / “In passato abitavo ai Parioli e avevo tre Ferrari”. La storia di Alberto che oggi vive per strada