Me

Capotreno sbotta contro i razzisti: “Controllo i biglietti non i passaporti” | VIDEO

Di Marco Nepi
Pubblicato il 15 Mag. 2019 alle 07:40 Aggiornato il 15 Mag. 2019 alle 09:01

Capotreno contro razzismo – Il video dello sfogo di un capotreno contro il razzismo sta facendo il giro della rete. Il protagonista è Marco Crudo, 36 anni, che lavora per il trasporto regionale lombardo da 15 anni.

Sul suo profilo Facebook ha pubblicato un video di denuncia contro i razzisti che incontra sui vagoni durante le sue giornate lavorative e che ormai non riesce più a tollerare.

“Ogni volta che mi capita di multare un italiano senza il biglietto, si alzano avvocati difensori dicendo sempre la stessa cosa: ma gli extracomunitari li fate viaggiare gratis”, ha spiegato  il giovane sulla sua pagina social.

“Sono gli stessi che invece, quando faccio la multa da 50 euro a una persona che non parla italiano e non ha la pelle bianca, si alzano e mi stringono la mano”, ha aggiunto il capotreno. Il filmato con la denuncia sta rimbalzando sui social e sui siti di informazione, fra pareri degli utenti contrari e a favore.

“Non tollero – ha sottolineato con fermezza Crudo – che si dia per scontato che gli extracomunitari non paghino il biglietto. Non ne posso più di questo clima”. Il video si è poi concluso con un appello: “Basta al razzismo”.

“L’Italia è bellissima, finché non ci vai e ti chiamano negro”: la denuncia dei turisti vittime di razzismo a TPI

Casal Bruciato, la procura di Roma indaga per istigazione all’odio razziale

Ondata razzista in Italia: le denunce per violenza si sono triplicate negli ultimi 3 anni

L’allarme dei Servizi segreti: “Rischio aumento razzismo per le elezioni europee”