Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Costume

 Nuove frontiere del Gioco d’Azzardo in Italia 

Immagine di copertina
(Credit: Pixabay)

Nuove frontiere del Gioco d’Azzardo in Italia

Un caso davvero singolare tra le abitudini che sono cambiate a causa del covid-19 è rappresentato dall’incremento del gioco d’azzardo a distanza che ha registrato cifre record nei mesi del lockdown. Riflettendoci bene, non dovrebbe meravigliare poi molto, considerato che i frequentatori delle sale da gioco hanno da tempo un’alternativa comoda che gli permette di tentare la fortuna da un pc o dal cellulare: stiamo parlando dei Casinò Online. 

Negli ultimi anni i numeri dell’industria del gioco a distanza hanno mostrato una crescita intensa: +24% della spesa dal 2017 al 2018 e + 12% dal 2018 al 2019. Inoltre, attorno al mondo dell’azzardo online sono nati molti canali tematici, tra cui anche creator che realizzano recensioni video di slot machine online come SPIKE Slot. 

Ma andando a paragonare i mesi di Marzo e Aprile 2020 con quelli dell’anno precedente ci si trova di fronte a un record: incremento della spesa rispettivamente del 29% e 45% dovuto a un numero di accessi superiori di circa 25%. 

COME INTERPRETARE QUESTI DATI 

Da un lato c’è la restrizione dei movimenti, ma dall’altro anche la presa di coscienza e la maturità da parte dei giocatori classici a volersi avvicinare verso le piattaforme digitali. Molte persone erano restie ad usare Casinò Online ma hanno scelto di andare incontro alle nuove tecnologie, superando i propri tabù relativi alla sicurezza dei pagamenti. 

Difficilmente la loro fiducia è stata screditata, in quanto sono proprio i Casinò Online ad inserirsi tra gli operatori con i metodi di pagamento più sicuri e con tasso di sospetta frode inferiore all’1%. 

La tutela del giocatore su tutti i siti di gioco è garantita legalmente da parte dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli (ADM), ente che gestisce tutte le concessioni ai circa 400 bookmakers in Italia. 

Tutte le informazioni come regole, probabilità di vincita e funzionamento dei giochi disponibili sono rese chiaramente visibili, richiamando più volte all’importanza di assumere un comportamento responsabile, di giocare solo per una determinata finestra di tempo per puro divertimento. 

Il pericolo potrebbe arrivare dai Casinò Illegali, ma i numeri sono virtuosi anche in quest’ambito. Premesso che tutti i siti di gioco illegale non devono essere in teoria accessibili dal nostro paese, l’ADM tramite il suo lavoro e le segnalazioni degli utenti li oscura continuamente: nel report 2014-2018 vengono dichiarati circa 3300 limitazioni di accesso. 

Pertanto sembra facile affermare come il futuro del gioco d’azzardo sia sempre più legato ai Casinò Online, anche se c’è da considerare comunque l’assestamento dei dati una volta che saranno riaperte tutte le attività. 

Infatti c’è da aspettarsi che una buona parte di utenti proverà a tornare alle care vecchie abitudini, sempre che la nuova normalità lo permetta. 

Ancora non si può capire quale conformazione prenderà il mondo gioco, la stessa ADM ha fatto sapere che si stimano necessari 6-9 mesi per ritornare ai numeri di cui il comparto si è saputo rendere protagonista. Un settore che muove fatturati da 110 mld l’anno e da cui lo Stato ricava circa 10 mld: i suoi lavoratori sono circa 150000. 

Per la maggior parte di loro, dipendenti delle sale scommesse e delle agenzie, la quarantena è stata sinonimo di grossa incertezza lavorativa, ma forse è proprio dall’analisi statistica che si può tracciare la strada che porta a un giusto equilibrio tra le classiche sale terrestri e quelle digitali: vale a dire, un’offerta sempre più integrata che veda nella rete un’opportunità da saper cogliere piuttosto che un nemico da abbattere. 

Ti potrebbe interessare
Costume / Grande Fratello, Fedro contro Luca Argentero: “Eravamo fratelli, si è rivelato un opportunista”
Costume / Belen Rodriguez torna a parlare di autoerotismo in tv: “Scegli cosa pensare e non devi fingere orgasmi”
Costume / Anna Falchi: “Evviva il catcalling, a me fa piacere e non offende. Lasciamo che i maschi siano rozzi”
Ti potrebbe interessare
Costume / Grande Fratello, Fedro contro Luca Argentero: “Eravamo fratelli, si è rivelato un opportunista”
Costume / Belen Rodriguez torna a parlare di autoerotismo in tv: “Scegli cosa pensare e non devi fingere orgasmi”
Costume / Anna Falchi: “Evviva il catcalling, a me fa piacere e non offende. Lasciamo che i maschi siano rozzi”
Costume / #SenzaGiridiBoa: la campagna social delle donne per dire No al modello Elisabetta Franchi
Costume / Buona Festa della Mamma 2022: le immagini per gli auguri
Costume / Buona Festa della Mamma 2022: le frasi per gli auguri da inviare su WhatsApp e Facebook
Costume / “Ogni tanto faccio autoerotismo, ognuno ha il suo metodo per rilassarsi”: la confessione piccante di Belen Rodriguez
Costume / Dalle grande dimissioni alla fuga dallo streaming: cosa sta succedendo a Netflix e perché non vogliamo più acquistare abbonamenti
Costume / Lo sfogo di Chiara Ferragni: “Ero in una relazione che non funzionava, mi sentivo così sola e in gabbia”
Costume / “Perché dal vivo sei così brutta?”: fan insulta Soleil Sorge, la replica dell’influencer diventa virale