Me

Anna Nemtsova

La guerra invisibile

I russi non sembravano interessarsi molto alla loro guerra al terrorismo. Quantomeno prima dei fatti di Boston