Me

Il discorso di Greta Thunberg a Roma: “Prepariamoci a lottare per anni per il clima”

Di Luca Serafini
Pubblicato il 19 Apr. 2019 alle 12:33 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 02:44
Immagine di copertina
Credit: ANSA/CLAUDIO PERI - MASSIMO PERCOSSI

Greta Thunberg, la giovane attivista per l’ambiente, ha parlato in piazza del Popolo, a Roma, durante la manifestazione dei Fridays For Future, gli scioperi del venerdì per il clima che lei stessa ha ispirato.

“Il problema base è che nulla viene fatto per arrestare la catastrofe ecologica. Dobbiamo prepararci a lottare per lungo tempo. Non basteranno settimane o mesi, ci vorranno anni”, ha detto Greta parlando in inglese.

“Quando ci dicono che il cielo è l’unico limite ci dicono una bugia. L’unica cosa di cui abbiamo veramente bisogno è il futuro. Molti di noi lo capiranno quando sarà troppo tardi. Siamo a un bivio per l’umanità”, ha sottolineato l’attivista.

E ancora: “Dobbiamo scegliere il sentiero da prendere e invitare gli altri a seguire il nostro esempio. Le emissioni continuano a crescere. Il nostro movimento deve continuare”.

“Qualcuno dice che stiamo perdendo il tempo delle lezioni. Noi diciamo che stiamo cambiando il mondo. Continueremo a lottare per il nostro futuro e il pianeta vivente. Ciao Roma!”.

“Noi bambini non stiamo sacrificando la nostra educazione e la nostra infanzia perché gli adulti e i politici ci dicano cosa ritengono politicamente possibile nella società che hanno creato”, ha proseguito Greta.

“Non siamo scesi in strada per farci fare i selfie e sentirci dire quanto ammirano quello che facciamo. Noi bambini stiamo facendo questo
per svegliare gli adulti, perché vogliamo che agiscano, perché vogliamo indietro le nostre speranze e i nostri sogni”.

“Noi non siamo quelli che hanno creato questa crisi, noi siamo nati in questo mondo dove c’è un’emergenza esistenziale ignorata, e abbiamo deciso di agire contro questa perché siamo stufi delle bugie e delle promesse non mantenute”.

Il palco da cui ha parlato la giovane attivista è alimentato con l’elettricità prodotta da 120 ciclisti. Le loro biciclette sono montate su generatori: pedalando viene prodotta energia “pulita”, senza emissioni di gas serra.

Qui di seguito la diretta Facebook di TPI:

FRIDAY FOR FUTURE ROMA – La Capitale sta assistendo venerdì 19 aprile a una nuova giornata di manifestazioni:a Piazza del Popolo si tiene infatti uno sciopero per il clima organizzato da studenti e attivisti romani del movimento #fridayforfuture, creato da Greta Thunberg al fine di protestare contro il cambiamento climatico e difendere l’ambiente.

“Sul treno per il Parlamento Europeo, il Senato italiano e il Vaticano, durante le feste di Pasqua. E venerdì parteciperò allo sciopero scolastico a Roma. So che è periodo di una vacanza, ma la crisi climatica non va in vacanza“, ha scritto su Twitter la giovanissima attivista svedese a proposito del suo ultimo viaggio in Italia.

Mercoledì 17 aprile Greta ha incontrato Papa Francesco in Vaticano.

“Il Santo Padre – ha dichiarato ai giornalisti il direttore della Sala stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti – ha ringraziato e incoraggiato Greta Thunberg per il suo impegno in difesa dell’ambiente. A sua volta Greta, che aveva chiesto l’incontro, ha ringraziato il Santo Padre per il suo grande impegno in difesa del creato”.

Giovedì 18 invece si è recata in Senato, dove ha parlato con la presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Proprio durante questa visita a Palazzo Madama la giovane attivista svedese ha lanciato un potente messaggio sui cambiamenti climatici: “Tanta gente importante si congratula con me – ha dichiarato Greta Thunberg davanti alla platea – ma non so di che cosa si congratuli. Milioni di studenti sono andati in sciopero per il clima e nulla è cambiato. Le emissioni continuano come prima. E allora perché queste persone importanti si congratulano con me?”.