Me

Eddie Murphy torna sugli schermi grazie a un accordo con Netflix

L'attore comico parteciperà a varie produzioni tra il 2019 e il 2020

Immagine di copertina

Eddie Murphy: l’attore ritorna sugli schermi grazie a Netflix

Eddie Murphy, l’attore statunitense di 58 anni popolare negli anni 80, sembrava essere sparito dalle scene dopo essere stato al centro di un grave scandalo sessuale, ma adesso tornerà con vari film prodotti da Netflix.

In autunno, infatti, tornerà sugli schermi nella serie tv Netflix “Dolemite Is My Name”, mentre il prossimo anno dovrebbe uscire il sequel alla sua celebre commedia del 1988: “Coming to America”.

Secondo un sito di gossip americano sembra anche che Eddie Murphy stia discutendo con Netfix la produzione di una serie di stand up show, in un accordo che potrebbe valere quasi 60 milioni di euro.

Murphy ha confermato il suo ritorno sulle scene all’inizio di quest’anno, affermando: “Tornerò e andrà tutto bene”.

I fan sui social media sono impazziti dopo aver visto il trailer di “Dolemite Is My Name”, felici di veder tornare l’attore comico dopo anni di assenza e lo scandalo legato alla prostituzione.

Nel 1997 Eddie Murphy è stato coinvolto in un grave scandalo a Los Angeles, quando la polizia lo trovò insieme a una prostituta transgender, Shalimar Seiuli.

In quel periodo Murphy era sposato a Nicole Mitchell, da cui ha avuto cinque bambini. Murphy quel giorno giurò di essere solo un “buon samaritano”, in quel momento impegnato a dare un passaggio alla ragazza.

Seiuli però accusò Murphy del contrario, sostenendo che l’attore le aveva chiesto di vederla in lingerie.

L’anno dopo la prostituta è stata trovata morta fuori dal suo appartamento, all’età di 21 anni. Le indagini rivelarono che la donna era rimasta chiusa fuori casa ed era caduta nel tentativo di arrampicarsi fino al quinto piano, dove si trovava il suo appartamento.

Il matrimonio di Murphy con Nicole Mitchel è finito nel 2005,  e per molti anni l’attore ha sostenuto di non essere interessato alle voci su di lui, mentre nei cinema era ancora popolare con i film sul Dr Doolittle.

Ora è tempo di tornare e i fan non pensando al passato burrascoso dell’attore, ma alla possibilità di poterlo vedere nuovamente in azione.

Perché a Natale va sempre in onda “Una poltrona per due”