Me

SuperQuark 2019: tutto quello che c’è da sapere sul programma di divulgazione condotto da Piero Angela

Immagine di copertina

SuperQuark 2019 | Piero Angela | Rai 1 | Nuova edizione | Puntate | Anticipazioni | Servizi | Alberto Angela | Ospiti | Sigla

SUPERQUARK 2019 – Inizia una nuova edizione si Superquark, la storica trasmissione di divulgazione scientifica condotta da Piero Angela. La prima puntata va in onda in prima serata su Rai 1 dalle 21.25 mercoledì 26 giugno 2019. Per Superquark si tratta dell’edizione numero 24 (che diventano 38 se si sommano anche quelle di Quark): un format di successo che torna anche questa estate con nuovi servizi, documentari e curiosità sul mondo della scienza e non solo.

Ma di cosa si parla nelle puntate di Superquark? Ecco tutto quello che c’è da sapere su SuperQuark 2019.

SuperQuark 2019 | Anticipazioni

Mercoledì 26 giugno 2019 parte su Rai 1 in prima serata la nuova edizione di Superquark, il programma di divulgazione scientifica condotto da Piero Angela. Si tratta dell’edizione 24 del celebre programma, che però non sembra dare segnali di stanchezza. “Le scoperte scientifiche non finiscono mai e quindi c’è sempre qualcosa di inedito da raccontare”, spiega il conduttore in un’intervista a Sorrisi e Canzoni.

Le anticipazioni della prima puntata di SuperQuark 2019

Come sempre tanti i servizi di vario argomento che caratterizzano le puntate di SuperQuark: dalla fisica alla natura, dalla musica all’alimentazione, dalla tecnologia al benessere. Ce n’è davvero per tutti i gusti, per imparare e stupirsi ancora una volta sulla complessità del nostro corpo e della natura.

Nella prima puntata di Superquark 2019, in onda su Rai 1 mercoledì 26 giugno, assisteremo al primo episodio di un’imperdibile serie della BBC dedicata agli scimpanzé. In Senegal, in Africa Occidentale, vive un gruppo di scimpanzé guidati da un maschio alfa di nome David.

Dopo tre anni però di norma questi leader vengono spodestati. Tanti dunque sono i rivali che cercano di farlo fuori, anche a costo di uccidere, anche perché David non ha alleati.

superquark 2019

Tra gli altri servizi della prima puntata anche una visita al Museo Archeologico di Napoli e alle rovine di Ercolano. E ancora Paolo Magliocco e Francesca Marcelli si sono calati con gli speleologi e la troupe dentro le grotte di Bueno Fonteno, sul lago d’Iseo: un paradiso sotterraneo scoperto da poco.

Superquark 2019 ci farà anche scoprire come si sminano vecchie bombe inesplose grazie agli artificieri del Genio Militare. E ancora gli utilizzi delle moderne stampanti 3D, tra cui quella di produrre una bistecca senza carne.

Come da tradizione, poi, non mancano gli ospiti in studio che interagiscono con Piero Angela: tra questi Antonio Golini, demografo, per capite come sarà la società del domani. Tornano poi le immancabili rubriche di SuperQuark: Questione di ormoni, con il professor Emmanuele Jannini per sapere a cosa serva la prolattina, Dietro le quinte della storia, con il professor Alessandro Barbero, per parlare degli Indiani d’America.

Infine per la rubrica La scienza in cucina la dottoressa Elisabetta Bernardi ci spiegherà come si alimentano gli astronauti.

SuperQuark 2019 | Piero Angela

Ha da poco festeggiato 90 anni Piero Angela, il famoso divulgatore scientifico che instancabilmente è pronto a guidare una nuova edizione di Super Quark. A Sorrisi il conduttore racconta che ha ancora la capacità di stupirsi: “Cosa può stupirmi? Molte cose. Lo sviluppo dell’elettronica e dell’informatica, per esempio. Quando cominciai si pensava che alla gente normale non servisse il computer”.

Tanti i temi su cui nel corso degli anni si è sviluppata una maggiore sensibilità da parte dell’opinione pubblica, come lo sviluppo della tecnologia e l’ecologia. Nel corso dell’intervista Angela ha anche svelato un episodio particolare del suo passato: “Avevamo mandato in onda un servizio su una malattia infantile. Nel parlarne, un esperto diceva che chi ne è affetto non raggiunge l’età adulta. Qualche giorno dopo è arrivata la lettera di un papà che scriveva: ‘Il mio bambino ha scoperto che non supererà i 15 anni guardando il suo programma’”.

Nato a Torino il 22 dicembre del 1928, Piero Angela ha iniziato la sua carriera giornalistica come cronista radiofonico, per poi diventare inviato e conduttore del Tg Rai. Il suo grande successo è legato alla popolarità come divulgatore scientifico.

Il grande successo di Quark arriva a partire dal 1981, a cui seguono Quark speciale, Il mondo di Quark, Quark Economia e Quark Europa. Nel 1995 nasce SuperQuark.

La carriera completa di Piero Angela

SuperQuark 2019 | Alberto Angela

In questa nuova edizione di SuperQuark ci sarà anche il figlio di Piero, Alberto: “È decisamente bravo, ma non lo scopro certo io. Anni fa quando il direttore di Telemontecarlo ci ha proposto di lavorare insieme, io ero contrario: non volevo che sembrasse il solito “figlio di”. Ma Alberto ha imparato in fretta…”, ha dichiarato lo storico divulgatore in un’intervista a DiPiùTv. “Ho insegnato a mio figlio tanti valori: dal rispetto all’impegno per il lavoro, dall’amore per la conoscenza alla curiosità per le cose della vita”, ha aggiunto Piero Angela.

Nella prima puntata di questa nuova edizione Alberto Angela andrà al museo Archeologico di Napoli dove la bellissima collezione di statue di bronzo ritrovate nella Villa dei Papiri saranno il pretesto per ritornare ad Ercolano sotto la cenere del Vesuvio.

SuperQuark 2019 | Sigla

La sigla storica di SuperQuark è uno degli elementi che da decenni contraddistinguono il programma di Rai 1. Si tratta dell’Aria sulla Quarta Corda di Bach, reinterpretata però dagli Swingle Singers.

SuperQuark 2019 | Streaming

Per seguire in diretta le puntate della nuova edizione di SuperQuark basterà sintonizzarsi sul primo canale della Rai: accendete la tv e selezionate il tasto 1 del telecomando del digitale terrestre, anche al tasto 501 per la versione HD oppure al tasto 101 del decoder Sky.

Non siete a casa e non volete perdervi Superquark 2019? Nessun problema, il programma di Piero Angela è disponibile in diretta streaming su RaiPlay, la piattaforma della Rai messa a disposizione dell’utente che permette di usufruire gratuitamente (previa registrazione) i contenuti mandati in onda sui propri canali.

Sempre grazie a RaiPlay potete recuperare tutti i contenuti e i servizi di SuperQuark in un secondo momento grazie alla funzione on demand.

Dove vedere SuperQuark 2019 in streaming