Me

L’assurdo rimedio contro il caldo: un uomo si chiude nudo nel frigo del supermercato

Immagine di copertina

Caldo | Uomo nudo nel frigo del supermercato

CALDO UOMO NUDO FRIGO SUPERMERCATO – Ci sono tanti rimedi contro il caldo. Un ventilatore, un condizionatore, un ventaglio. Rimedi semplici e consueti. Altri però sono davvero singolari, assurdi. In Germania, precisamente nel Nord Reno-Westfalia, per resistere alle elevate temperature un uomo ha deciso di chiudersi nudo nel frigo di un supermercato. La storia viene raccontata oggi dal quotidiano L’Adige.

Caldo | Germania | Uomo nudo nel frigo di un supermercato: bloccato dalla Polizia

Il gesto bizzarro è stato compiuto da un uomo di 32 anni, durante un’eccezionale ondata di caldo e in una regione dove ci si attende che il termometro faccia registrare anche punte di 40 gradi.

Il 32enne, nel tentativo di trovare refrigerio dall’afa, si è chiuso completamente nudo in un frigo del reparto surgelati di un supermercato nel Nord Reno-Westfalia. La strana presenza non poteva sfuggire ai frequentatori del punto vendita, che sono rimasti sbalorditi. L’uomo ha preso posto tra filetti di merluzzo, sofficini e altri prodotti che vengono conservati a una temperatura estremammente bassa o al di sotto di 0 gradi. I commessi sono strati costretti ad intevenire chiamando la polizia.

> Germania: cittadini comprano tutta la birra dai supermercati per boicottare il festival neonazi

All’arrivo degli agenti, l’uomo si è rimesso i pantaloni, ha afferrato una lattina di birra e, su un monopattino si è messo a girare per le corsie del supermercato. La polizia alla fine lo ha bloccato. Dopo il test del palloncino il 32enne è stato tenuto in stato di fermo. L’accusa: atti osceni in luogo pubblico.

Caldo | Previsioni

Come abbiamo spiegato, sull’Europa in queste ore sta arrivando una delle più intense ondate di caldo degli ultimi dieci anni. Nell’Italia centro-settentrionale si toccheranno nei prossimi giorni i 40 gradi. Il picco dell’anticiclone, proveniente dal Nord Africa, è atteso in particolare durante la settimana, tra giovedì 27 e sabato 29 giugno.