Me

Trova la pistola della nonna e si spara in testa: morto bimbo di 2 anni

Immagine di copertina

Usa bambino morto pistola nonna – Un’altra, ennesima tragedia legata al possesso di armi da fuoco ha avuto luogo negli Stati Uniti.

La vittima è un bambino di due anni della Carolina del Sud. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il piccolo si è sparato alla testa con la pistola della nonna.

Bimbo trova una pistola sotto il materasso e spara alla mamma incinta

I soccorritori hanno provato a salvare Kayden John Stuber, ma non c’è stato niente da fare: il bambino è morto mentre veniva trasportato di urgenza in ospedale, secondo quanto riportatato da Abc News.

“È andato a frugare nella borsa della nonna che era seduta sul letto, ha maneggiato la pistola fino a quando è partito il colpo”, ha detto il coroner della contea di Greenville Kent Dill.

La pistola, come detto, apparteneva alla nonna del piccolo, Bekki Gunter, che aveva in custodia il nipote mentre i genitori erano a lavoro.

Le indagini sono ancora in corso, ma per il momento non risulta siano state presentate accuse contro la nonna del piccolo.

Ragazzo ridotto in schiavitù

Di recente un altro caso di cronaca aveva sconvolto gli Stati Uniti. Un bambino di 12 anni è morto di fame e di stenti dopo essere stato legato con un collare, per una settimana, alla vasca da bagno di un motel nello stato americano dell’Indiana.

La vittima avrebbe subito anche abusi e percosse e sarebbe morta in ospedale per complicazioni secondo quanto riportato dall’emittente statunitense “Cnn“. Per l’omicidio di Eduardo Posso sono stati incriminati il padre Luis, 32 anni, e la compagna Dayana Medina-Flores, 25 (Qui la notizia)