Me

Iraq, attentato in una moschea di Baghdad: almeno 7 morti

Immagine di copertina

Iraq: attentato in moschea sciita a Baghdad. Almeno 7 morti

Iraq attentato moschea Baghdad – Una bomba esplosa in una moschea sciita di Baghdad, in Iraq, ha provocato almeno 7 morti e 20 feriti.

Lo riferisce la tv irachena al Sumariya, che cita fonti della polizia.

L’attacco è avvenuto venerdì 21 giugno nel quartiere di Baladiya, nella giornata in cui i fedeli musulmani si raccolgono per la consueta preghiera.

L’attentato non è stato ancora rivendicato, ma l’Iraq negli ultimi quindici anni è stato al centro di numerosi attacchi da parte di cellule jihadiste.

Tuttavia, gli attacchi e le violenze nella capitale irachena sono in diminuzione.

Un dato che ha convinto il governo iracheno a riaprire nei giorni scorsi la zona verde, ovvero quell’area dove si trovavano le principali sedi istituzionali e le ambasciate straniere sin da quando al potere del Paese vi era Saddam Hussein.