Me

Conferenza stampa Sarri streaming live e diretta tv: dove vederla | Juventus

Immagine di copertina

Conferenza stampa Sarri streaming live e diretta tv: ecco dove vederla | Juventus | Oggi 20 giugno 2019 | Presentazione

CONFERENZA STAMPA SARRI STREAMING TV – Oggi, giovedì 20 giugno 2019, alle ore 11 il nuovo allenatore della Juventus Maurizio Sarri terrà la sua conferenza stampa di presentazione all’Allianz Stadium di Torino dove è sbarcato ieri.

LA CONFERENZA STAMPA DI SARRI IN DIRETTA

L’allenatore toscano – reduce dalla vittoria dell’Europa League con il suo Chelsea – incontrerà quindi i giornalisti. Al suo fianco i dirigenti bianconeri.

Dove vedere la conferenza stampa di Maurizio Sarri alla Juventus in tv o live streaming? Sky Sport? Juventus Tv? Di seguito tutte le risposte nel dettaglio:

LA CONFERENZA STAMPA DI SARRI IN DIRETTA

Conferenza stampa Sarri streaming live: dove vederla in diretta tv | Juventus | Oggi 20 giugno 2019 | Presentazione

La conferenza stampa di presentazione di Sarri sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport 24 (canale 200 di Sky). L’evento sarà seguito anche da altri Tg come RaiNews e TgCom24 che manderanno in onda diversi stralci.

Conferenza stampa Sarri: dove vederla in live streaming | Juventus | Oggi 20 giugno 2019 | Presentazione

La conferenza stampa di presentazione verrà trasmessa anche in live streaming sul canale ufficiale bianconero (a pagamento) Juventus Tv, SkySport.it, sulla app di Sky Sport e sul sito sportmediaset. Inoltre, gli abbonati Sky, potranno seguire tutto tramite l’app SkyGo che permette di vedere i programmi di Sky da pc, tablet e smartphone.

Tutto qui? Assolutamente no, le parole di Sarri potranno essere ascoltate tramite i canali social della Juve (Facebook, Twitter, YouTube) dove la conferenza dovrebbe essere trasmesssa in live streaming.

maurizio sarri conferenza stampa

Conferenza stampa Sarri streaming live: quarto allenatore dell’era Andrea Agnelli

Maurizio Sarri è il quarto allenatore dell’era Andrea Agnelli, a capo della Juventus da dieci stagioni. Prima del tecnico toscano sulla panchina bianconera hanno seduto: Delneri, Conte e Allegri.

L’ufficialità dell’ingaggio dell’ex Chelsea in bianconero è arrivata domenica scorsa dopo una trattativa durata diversi giorni e entrata nel vivo dopo il successo in Europa League della squadra londinese.

Affare andato in porto dopo che Juve e Chelsea hanno trovato l’accordo sull’indennizzo dovuto dai bianconeri agli inglesi che, attualmente, sono ancora senza allenatore, anche se Frank Lampard sembra destinato a raccogliere l’eredità di Sarri. Alla Juve Sarri sarà chiamato ad arrivare dove né Conte, né Allegri sono riusciti: il trionfo in Champions League.

Conferenza stampa Sarri streaming live: chi è Maurizio Sarri

Maurizio Sarri nasce a Napoli il 10 gennaio 1959. Figlio di operai (il padre lavorava all’Italsider di Bagnoli, quartiere di Napoli), Sarri è cresciuto a Castro (provincia di Bergamo) e successivamente a Faella (frazione del comune di Castelfranco Piandiscò, nella provincia di Arezzo). In gioventù si divide tra il ruolo di calciatore dilettante e dipendente della Banca Toscana a Firenze, Londra, Germania, Svizzera e Lussemburgo.

Nel 1999 lascia il lavoro per dedicarsi esclusivamente alla carriera di allenatore. Si diploma presso il Centro Tecnico di Coverciano nel 2006 con la tesi “La preparazione settimanale della partita”.

Le squadre allenate da Sarri in carriera:

LA CONFERENZA STAMPA DI SARRI IN DIRETTA

  • 1990-1991 STIA
  • 1991-1993 FAELLESE
  • 1993-1996 CAVRIGLIA
  • 1996-1998 ANTELLA
  • 1998-1999 VALDEMA
  • 1999-2000 TOGOLETO
  • 2000-2003 SANSOVINO
  • 2003-2005 SANGIOVANNESE
  • 2005-2006 PESCARA
  • 2006-2007 AREZZO
  • 2007 AVELLINO
  • 2007-2008 VERONA
  • 2008-2009 PERUGIA
  • 2010 GROSSETO
  • 2010-2011 ALESSANDRIA
  • 2011 SORRENTO
  • 2012-2015 EMPOLI
  • 2015-2018 NAPOLI
  • 2018-2019 CHELSEA
  • 2019-? JUVENTUS

Conferenza stampa Sarri streaming live: come giocherà la Juventus?

Come giocherà la Juventus di Maurizio Sarri? Riuscirà il tecnico toscano ad operare una rivoluzione tattica? Il primo dubbio è sul modulo: tornare all’antico, cioè a quel 4-3-1-2 con cui aveva fatto tanto bene all’Empoli, o provare il “suo” 4-3-3, ormai quasi un marchio di fabbrica?

Ad oggi, con le pedine che ha a disposizione (quindi senza tenere conto del mercato che deve ancora iniziare), la prima soluzione, quella più logica e immediata, sarebbe il 4-3-1-2 con tandem Dybala-Ronaldo e alle loro spalle Ramsey trequartista; poi due terzini che spingono, Cancelo e Alex Sandro, oltre a Pjanic sicuro del ruolo in cabina di regia, supportato dai muscoli di Emre Can e Matuidi.

Anastasio: “Sarri alla Juve? Non è più un condottiero, ma un ragioniere”

Conferenza stampa Sarri streaming live: quale sarà il mercato della Juventus?

Importante capire come si muoverà la Juventus sul mercato estivo. Già certi gli arrivi di Aaron Ramsey (svincolato dall’Arsenal) e Hamed Traoré dall’Empoli, ma c’è da aspettarsi che la società bianconera intervenga per puntellare ancora la rosa.

Negli ultimi giorni, si sono alimentate le voci sull’interesse bianconero per Emerson Palmieri. Il terzino sinistro della Nazionale dovrebbe sostituire Alex Sandro, dato come sicuro partente. Ma anche la fascia destra della Juventus necessita interventi: Joao Cancelo è molto vicino al Manchester City…

Per quanto riguarda il centrocampo, certa la permanenza di Miralem Pjanic (lui stesso si è tolto dal mercato dopo la partita della sua Bosnia contro l’Italia), si aspettano grandi colpi. Paul Pogba? Sergej Milinkovic-Savic?

E in attacco? La prima gatta da pelare sarà il ritorno di Gonzalo Higuain, dopo il doppio prestito al Milan e poi proprio al Chelsea di Sarri. L’argentino, probabilmente, verrà ceduto nonostante gli ottimi rapporti con l’allenatore.

In generale sono tanti i nomi sul taccuino di Sarri, nuovo allenatore della Juventus che oggi 20 giugno 2019 si presenta al popolo bianconero in conferenza stampa. In primis c’è a risolvere la questione Kean: il giovane attaccante, attualmente impegnato all’Europeo con la nostra Under 21, vorrebbe avere più spazio nella Juve.

Per Sarri si tratta di un giocatore che deve ancora crescere tatticamente ma di sicuro talento, per cui ha dato il suo ok a tenerlo in rosa. Il giovane Kean, dunque, dovrebbe restare in bianconero.

Trai nomi invee in entrata per la difesa il nome in cima alla lista dei desideri è quello dell’olandese Matthijs de Ligt, difensore in uscita dall’Ajax, su cui ci sono anche Psg e Barcellona. Sempre in entrata la Juventus continua a inseguire il giovane Rabiot. Infine il grande sogno resta quello del clamoroso ritorno di Pogba.

LA CONFERENZA STAMPA DI SARRI IN DIRETTA