Me

Concorso Banca d’Italia, Bnl e Intesa Sanpaolo: tutte le opportunità del settore

Immagine di copertina

Concorso Banca d’Italia, Bnl e Intesa Sanpaolo: le opportunità del settore

Concorso Banca d’Italia | Lavorare nel settore bancario rappresenta un’opportunità molto allettante per i giovani, sia diplomati che laureati. È quindi una buona notizia quella che vede nuove opportunità di lavoro provenire da questo settore.

Banca d’ItaliaIntesa Sanpaolo e BNL Gruppo BNP Paribas sono infatti alla ricerca di giovani nuove reclute da inserire nei propri uffici e strutture, sia qui in Italia che fuori dai confini nazionali.

Vediamo quali sono i nuovi concorsi e le opportunità per quanto riguarda questi istituti di credito.

Concorso Banca d’Italia | Le figure ricercate e i requisiti

Una delle opportunità di lavoro più ambite per quanto riguarda il settore bancario è senza dubbio quella di diventare uno dei dipendenti della Banca d’Italia. L’istituto di credito centrale del nostro Paese, infatti, ha bandito un concorso volto all’assunzione di 5 risorse per il ruolo di assistente-tecnico “con esperienza nel campo della supervisione e/o manutenzione di apparati produttivi industriali”. Come spiegato nel bando “i vincitori lavoreranno a Roma presso il Servizio Banconote, struttura caratterizzata da una spiccata specificità industriale, connessa con la produzione delle banconote in euro, e da una elevata proiezione internazionale”.

Ma quali sono i requisiti necessari per partecipare? Viene richiesto il possesso di:

  • Diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale conseguito con un voto di almeno 80/100 o 48/60;
  • Diploma di Istituto tecnico superiore conseguito successivamente al diploma di istruzione secondaria di secondo grado o, in alternativa, di un’esperienza lavorativa documentabile della durata di almeno 2 anni, maturata dopo il conseguimento del diploma e successivamente al 31 dicembre 2013 (in attività di lavoro dipendente o autonomo nel campo della supervisione e/o
    manutenzione di apparati produttivi industriali);
  • Età non inferiore agli anni 18;
  • Cittadinanza italiana, di altro Stato membro dell’Unione Europea o altra cittadinanza. Ai cittadini di uno Stato estero è richiesto l’ulteriore requisito di un’adeguata conoscenza della lingua italiana, che sarà verificata durante le prove di concorso;
  • Idoneità fisica alle mansioni. In relazione alle attività da svolgere si richiede la piena funzionalità dell’apparato osteo-mio-articolare, dell’udito e della vista, quest’ultima eventualmente corretta con l’uso di occhiali o lenti;
  • Godimento dei diritti civili e politici
  • Non aver tenuto comportamenti incompatibili con le funzioni da svolgere in Banca d’Italia

Per quanto riguarda invece le modalità di trasmissione della domanda di partecipazione al concorso, questa deve essere inviata entro le ore 16 di martedì 30 luglio 2019 solo ed esclusivamente tramite l’applicazione disponibile sul portale web di Bankitalia all’indirizzo www.bancaditalia.it.

Per quanto riguarda infine la procedura di selezione, questa prevede due prove d’esame, una scritta e una orale, che verteranno sugli argomenti specificati nel bando.

Le opportunità di lavoro in Intesa San Paolo

Anche Intesa Sanpaolo è pronta a nuove assunzioni. Questo istituto è alla ricerca di un risk management officer, cioè di un responsabile per la gestione dei rischi da inserire nella sede in Lussemburgo. I candidati, ai fini della selezione, devono essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea in finanza, economia, affari, matematica
  • fluente padronanza dell’inglese e del francese
  • conoscenza della lingua italiana (da considerarsi come plus)

Intesa Sanpaolo ricerca inoltre nuovi “private banker” da inserire negli uffici di tutto il territorio nazionale. In questo caso i requisiti di cui è necessario essere in possesso sono:

  • laurea in materie economiche, giuridiche o qualifica o esperienza equipollente
  • iscrizione all’albo dei promotori finanziari
  • aver frequentato un corso di formazione IVASS

Per candidarsi non si deve far altro che accedere alla sezione posizioni aperte dell’istituto.

Le opportunità di lavoro in BNL

Alla ricerca di nuovi profili, infine, anche il gruppo BNL. L’istituto ha infatti lanciato la possibilità di svolgere uno stage tramite la divisione corporate banking nella struttura cash management di Roma. Possono candidarsi sia i laureandi che i laureati in ingegneria gestionale e/o in economia che abbiano eccellenti capacità nell’utilizzare il pacchetto Microsoft Office (comprensivo di Access, Excel e Power Point).

Necessaria, inoltre, una ottima padronanza della lingua inglese e una buona conoscenza dei principali sistemi contabili.

Concorso Regione Campania, De Luca conferma l’uscita del bando il 28 giugno 2019