Me

Cina, terremoto di magnitudo 6: almeno 12 morti e 125 feriti in Sichuan

Immagine di copertina

Terremoto Cina | Yibin | Sichuan | Morti | Feriti

TERREMOTO CINAAlmeno 12 morti e 125 feriti. È il bilancio provvisorio di un terribile terremoto di magnitudo 6 che ieri ha colpito in Cina la città di Yibin, nella provincia centro-meridionale dello Sichuan. Notizia del sisma è stata data dai media locali rilanciando un bollettino dalle autorità che menzionava numero di vittime e feriti. La scossa è stata registrata precisamente alle ore 22.55 locali, le 16.55 di lunedì in Italia. L’evento sismico è stato seguito da 62 scosse di assestamento.

Terremoto Cina | Edifici crollati e strade danneggiate

Il violento terremoto in Cina ha causato il crollo di diversi edifici, tra cui un hotel. La struttura è crollata nella contea di Changning. C’è stato inoltre il danneggiamento di diverse strade: le operazioni di soccorso sono ostacolate dalla violenta pioggia caduta da questa mattina sulle aree colpite. Stando alle stime del China Earthquake Networks Center l’epicentro del sisma è stato individuato a circa 16 km di profondità, in un’area nota per la pericolosità sismica.

> Le notizie di TPI sulla Cina

Il ministero della Gestione delle emergenze ha annunciato l’invio di diverse unità dei vigili del fuoco e altro personale specializzato, spiegando che l’Amministrazione nazionale alimentare e delle riserve strategiche ha spedito un totale di 5mila tende, 10mila letti pieghevoli e 20mila coperte.

L’evento sismico è solo l’ultimo di una serie di forti terremoti. Gli ultimi più gravi in Cina si sono concentrati proprio tra le montagne dello Sichuan. Nel 2008 un sisma di magnitudo 8 provocò la morte di 90mila persone, con un epicentro distante appena 400 km da quello della scossa registrata ieri.