Me

Maxi blackout colpisce Argentina, Paraguay, Uruguay e Brasile: quasi 50 milioni di persone senza corrente elettrica

Immagine di copertina

Blackout Argentina Uruguay | Sono circa 50 milioni di persone a non poter usufruire della corrente elettrica a causa di enorme blackout che ha colpito ben quattro Paesi: Argentina e Uruguay ma anche parti del Paraguay e del Brasile.

Da oltre due ore un guasto di dimensioni colossali ha colpito il sistema di interconnessione elettrica, come riferisce la società di fornitura elettrica Edesur Argentina che dà la notizia sul suo profilo Twitter. Il maxi blackout ha immediatamente paralizzato i servizi ferroviari e gli autobus della regione di Buenos Aires.

La copertina di uno dei principali quotidiani argentini

Lo stop all’erogazione di energia elettrica è avvenuto intorno alle 7 del mattino ora locale – quando in Italia era mezzogiorno circa – e riguarda non solo la capitale argentina Buenos Aires ma anche le province di Santa Fe e San Luis, che si stavano preparando alle elezioni locali. La società Edesur è subito intervenuta per individuare e riparare il guasto e ha fatto sapere che “il sistema sarà ripristinato entro un paio d’ore”.

Blackout Argentina Uruguay | Un funzionario del ministero dell’Energia argentino ha dichiarato al New York Times che le cause e la portata del problema non sono ancora note. Secondo i media latinoamericani, anche alcune città del Cile sono rimaste senza elettricità.

In Argentina il blackout non ha risparmiato le province argentine di Santa Fe e San Luis, dove oggi sono in programma le elezioni amministrative. Notevoli disagi e ritardi anche per gli autobus nella regione di Buenos Aires, per la mancanza di segnaletica elettrica.

La situazione a Rosario dove si sta votando per eleggere il governatore di Santa Fe senza l’energia elettrica. Il mega blackout oltre ad Argentina ed Uruguay interessa anche  Bolivia, Paraguay, il sud del Brasile e zone in Cile e Perù.

Il Segretario del Governo per l’Energia argentino ha indicato che il guasto si è verificato alle 7,07 e ha causato “il collasso del Sistema di interconnessione argentino (SADI), che ha prodotto una massiccia interruzione di corrente in tutto il paese” arrivando a colpire anche l’Uruguay.
Le autorità, riferisce il quotidiano argentino La Nacion, hanno riferito di aver avviato una indagine per determinare le cause del black out. Allo stesso tempo, in un comunicato hanno reso noto che nelle regioni di Cuyo, NOA e Comahue è già iniziato il ripristino della corrente elettrica, e per arrivare a ristabilire il resto del sistema “si stima ci vorranno alcune ore”.