Me

Preselettiva Dsga, i dati sull’affluenza: attesa per punteggio minimo, risultati e graduatoria

Immagine di copertina

Preselettiva Dsga risultati | Affluenza | Concorso Dsga | Oggi | Graduatoria

– SE NON VISUALIZZI GLI ULTIMISSIMI AGGIORNAMENTI, CLICCA QUI –

Aggiornamento ore 15 – Con lo svolgimento del test da parte degli ultimi candidati si è concluso il ciclo di prove preselettive relativamente al concorso Dsga. Tutti i partecipanti sono quindi a conoscenza del proprio risultato, ma è ancora presto per conoscere il punteggio minimo per accedere al secondo step, quello delle due prove scritte. Come riferito da Orizzonte Scuola, sono giunti da parte dei candidati alcuni risultati con punteggi intorno a 70-80.

Si attende ora la pubblicazione della graduatoria. Ricordiamo che il punteggio della prova preselettiva non viene considerato ai fini della formazione del voto finale nella graduatoria di merito.

Concorso DSGA: come prepararsi alla prova scritta? Ecco i migliori testi per esercitarsi e i consigli utili

Preselettiva Dsga risultati | C’è stata un’affluenza molto bassa di partecipanti oggi, giovedì 13 giugno 2019, terzo e ultimo giorno in cui si sono svolte le prove preselettive del concorso Dsga 2019. Secondo quanto riferito da Tuttoscuola.com, infatti, in molti degli iscritti non si sarebbero presentati per questo primo step del concorso che ha l’obiettivo di reclutare 2.004 Direttori dei servizi generali e amministrativi per le istituzioni scolastiche statali.

L’alto numero di assenti è però certamente una “buona notizia” per chi invece si è recato a svolgere la preselettiva: dato infatti che, secondo quanto stabilito dal bando di concorso, sono ammessi alla prova scritta un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso per ciascuna regione, coloro che hanno partecipato probabilmente riusciranno a bypassare l’ulteriore selezione e accedere così direttamente al prossimo step.

“Da notizie ufficiose raccolte anche su diversi siti, in molti casi le aule predisposte per la prova hanno registrato molti posti vuoti per l’assenza di candidati. Era previsto, come dato fisiologico, che una buona percentuale (20-25%) dei 102.900 candidati iscritti avrebbero potuto disertare le prove, rinunciando così al concorso. Ma la quantità delle assenze potrebbe, invece, essere maggiore, forse del 50% e più“, ha infatti spiegato Tuttoscuola.com, sostenendo che “Forse già domani 14 giugno, a conclusione del terzo turno di prove, il Ministero dell’istruzione sarà in grado di fornire, per ogni regione, i dati di presenza alla prova preselettiva concorso DSGA”.

Le prove preselettive si sono svolte proprio in questi giorni, 11, 12 e 13 giugno 2019 e per quanto riguarda il punteggio minimo perché la prova possa considerarsi superata, questo viene comunicato solo al termine dell’ultima preselettiva di oggi, giovedì 13 giugno. I candidati, giunti a questo punto, potranno conoscere i risultati a seguito dello sblocco del responsabile tecnico d’aula della postazione; ogni candidato, quindi, a cui è stato corretto il test in forma anonima e computerizzata, saprà se potrà sostenere la prova scritta.

“In ogni aula è stato raccolto il risultato di tutti i candidati e prodotto  l’elenco dei candidati contenente cognome, nome, data di nascita ed il punteggio da loro ottenuto. Tale elenco è stato stampato ed affisso fuori dall’aula”, ha chiarito Orizzonte Scuola. Rimaniamo dunque in attesa di conoscere il punteggio minimo.

Concorsi scuola primaria e secondaria, Bussetti annuncia l’avvio delle procedure per 70mila posti