Me

Aumentano gli acquisti online in tutta Italia: come orientarsi

Internet: il nuovo regno degli acquisti e dei servizi alle persone

Immagine di copertina

ACQUISTI ONLINE – Internet è ormai alla portata di tutti: dagli adolescenti alle persone adulte, di questi tempi tutti hanno dimestichezza con il web e pure con gli smartphone, anche solo in maniera indiretta e passiva.

Del resto non si può prescindere da questa grande rivoluzione che piano piano è entrata a far parte in maniera preponderante della vita comune di tutti, da nord a sud, e praticamente in ogni parte del globo, diventando un’occupazione e un passatempo importante per gli utenti di ogni tipo e di ogni luogo.

Ciò accade anche in maniera passiva: basta guardare la confezione di un prodotto per vederci stampato sopra un indirizzo web oppure un QRCode, e anche i concorsi a premi ormai si svolgono prevalentemente sul web, così come anche molti servizi alla persona passano tramite la rete, inevitabilmente.

Insomma, si tratta di una novità così importante a livello globale da richiedere l’attenzione e l’aggiornamento di tutti, anche dei più restii alle nuove tecnologie.

Acquisti online | Come usano Internet gli utenti

Questo anche perché Internet si può usare per tanti motivi, che vanno dalle relazioni pubbliche – è il caso dei social network – fino all’utilizzo di servizi – come i pagamenti virtuali o la prenotazione di viaggi o magari di visite specialistiche- passando per l’intrattenimento di vario genere e anche per il commercio.

Sì, perché ormai tramite il web, grazie agli appositi siti dedicati, si può comprare di tutto e si ha accesso a ogni tipo di bene oppure di servizio.

I dati in merito sono piuttosto esemplificativi di una tendenza importante e ormai praticamente incontrovertibile. Secondo Confesercenti, in collaborazione con l’Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano, soltanto nel 2017 si parlava di:

  •  18mila attività legate al commercio via web, con un aumento dell’8,4 per cento rispetto all’anno precedente
  • 10mila negozi fisici che hanno aperto una propria vetrina su Internet
  • Un aumento, dall’anno 2012 al 2017, delle imprese del commercio online pari a oltre il 72 per cento

I beni e i servizi che vanno per la maggiore sono i più svariati, partendo dall’abbigliamento fino all’arredamento e all’oggettistica, senza dimenticare il settore dell’entertainment, che vede il dilagare, oltre ai social, di canali di divertimento come le TV in streaming oppure come il gioco virtuale, come ben dimostra la comparazione di siti di scommesse online da parte degli addetti al settore.

Acquisti online | Alcune piccole regole per comprare in tutta sicurezza

L’era dell’e-commerce è dunque arrivata, e sempre crescere di anno in anno in anno, in tutto il mondo.

Certo è che l’utente, in tutta questa sovrabbondanza di beni e di informazioni, ha bisogno di orientarsi per effettuare acquisti di prodotti e di servizi in maniera sicura, per la tutela della propria privacy e magari anche del proprio portafoglio, dato che le truffe sul web sono purtroppo all’ordine del giorno, come ci raccontano fatti di cronaca anche recenti da ogni dove.

Innanzitutto è necessario fare attenzione alle password – meglio variarle da servizio a servizio e che siano complesse e strutturate in caratteri alfanumerici -, e ad evitare di aderire a promozioni sospette, magari ricevute via mail e che richiedono il click su un particolare link: a questo proposito è sempre bene informarsi sui motori di ricerca per capire, dalle relative recensioni, se si ha a che fare con una vera e propria offerta oppure con una truffa.

Anche inserire i propri personali senza troppo riflettere può essere un incentivo alla ricezione, anche attraverso l’e-mail, di materiale pubblicitario indesiderato e di spam.
Un’ulteriore accortezza è quella di aggiornare i sistemi antivirus per la protezione del proprio pc oppure del proprio dispositivo mobile, e l’utilizzo di browser e software di navigazione aggiornati.

Scegliere siti accreditati e/o certificati è inoltre buona norma per evitare spiacevoli inconvenienti, così come anche selezionare app “ufficiali” prima di scaricarle e installarle sul proprio cellulare o dispositivo.

Quanto agli acquisti veri e propri e ai sistemi di pagamento ad essi connessi, esistono dei metodi, come Paypal oppure le carte ricaricabili, che consentono di effettuare le compere virtuali in tutta sicurezza per l’utente: anche in questo caso, comunque, le password e i pin vanno custoditi gelosamente e non vanno comunicati in alcun modo a terze persone.