Me

Salvini attacca Fico sulla Festa della Repubblica: “È la festa degli italiani”

Immagine di copertina
Matteo Salvini e Roberto Fico

2 giugno 2019 Salvini – “Se qualcuno pensava di infastidire Salvini ha sbagliato a capire. Oggi per qualcuno è la festa dei Rom e dei migranti, per me è semplicemente la festa degli italiani. Oggi qualcuno avrebbe dovuto portare rispetto”, ha affermato il vicepremier Matteo Salvini nel corso di un comizio a Tivoli, alle porte di Roma, riferendosi alle parole pronunciate dal presidente della Camera Roberto Fico durante le celebrazioni della Festa della Repubblica.

Anche il due giugno non sono mancate le polemiche all’interno del governo giallo-verde.

Il ministro dell’Interno ha risposto alle parole di Fico che, durante la consueta parata militare ai Fori Imperiali, aveva dichiarato: “Oggi è la festa di tutti quelli che si trovano sul nostro territorio è dedicata anche ai migranti, ai rom, ai sinti che sono qui e hanno gli stessi diritti”. (Qui l’articolo completo)

2 giugno 2019 Salvini – Il leader del Carroccio aveva sottolineato, riferendosi alle dichiarazioni del presidente della Camera: le parole di Fico “non hanno infastidito me, penso siano state un torto alle migliaia di ragazze e di ragazzi che hanno sfilato oggi. Qua c’è gente che rischia la vita per difendere l’Italia in Italia e nel mondo, sentire un presidente della Camera che dice che oggi è la festa dei migranti e dei rom a me fa girar le scatole”.

“Io dedico la Festa della Repubblica all’Italia e agli Italiani, alle nostre donne e uomini in divisa che, con coraggio e passione, difendono la sicurezza, l’onore e il futuro del nostro Paese e dei nostri figli”, aveva scritto sui social il leader leghista.