Me

Chi è Edoardo Rixi, il viceministro leghista condannato per le “spese pazze” in Liguria

Immagine di copertina

Edoardo Rixi | Rixi Lega | Rixi indagato | Chi è Rixi 

Edoardo Rixi – Il sottosegretario Edoardo Rixi è stato condannato a 3 anni e 5 mesi il 30 maggio nell’inchiesta Spese pazze in Liguria ed è stato interdetto a vita dai pubblici uffici [qui tutto quello che c’è da sapere].

L’esponente della Lega ha subito rassegnato le sue dimissioni.

Il commento di Matteo Salvini

La reazione M5S: “Non può rimanere al governo, il contratto parla chiaro”

Dai 49 milioni scomparsi ai casi Siri e Rixi: i guai giudiziari della Lega

Rixi curriculum – Edoardo Rixi è nato a Genova l’8 giugno 1974. Dopo aver terminato il liceo classico, ha conseguito una laurea in Economia all’Università di Genova per poi dedicarsi all’attività politica.

Il caso Rixi: l’inchiesta sul viceministro della Lega rischia di spaccare il governo

Edoardo Rixi | Rixi Lega

Rixi Lega – Rixi milita fin dall’inizio tra le fila del Carroccio: nel 2002 viene eletto consigliere comunale come esponente della Lega Nord e si presenta anche alle elezioni politiche del 2008, sempre come esponente del Carroccio.

Durante quest’ultima tornata elettorale risulta il primo dei non eletti in Liguria alla Camera, ma nel febbraio 2010 viene nominato deputato al posto di Maurizio Balocchi.

Rixi però rinuncia dopo pochi mesi alla carica a Montecitorio: risulta infatti tra i vincitori delle elezioni regionali in Liguria del 2010 e diventa capogruppo della Lega in Regione.

Rixi viceministro – Nel 2015 arriva la rielezione sempre in Regione e gli viene assegnata la carica di assessore allo Sviluppo economico.

Edoardo Rixi

Edoardo Rixi sottosegretario | Indagato

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto deputato in quota Lega, ricoprendo la carica di sottosegretario alle Infrastrutture e ai Trasporti prima e viceministro del Mit dopo.

Il viceministro Rixi è indagato per  è accusato di falso e peculato insieme ad altri 16 ex consiglieri regionali liguri per essersi fatti rimborsare con soldi pubblici alcune spese che invece sarebbero state personali.

L’inchiesta aperta dalla Procura di Genova fa riferimento alle spese della Regione per un periodo di tempo che va dal 2010 al 2012.

Il pm ha chiesto per Rixi una condanna di 3 anni e 4 mesi per essersi fatto rimborsare delle spese che secondo la Procura non erano istituzionali.

Il 30 maggio è stato condannato a 3 anni e 5 mesi.

Edoardo Rixi | Condannato

Edoardo Rixi indagato – Il viceministro leghista Edoardo Rixi è indagato della Procura di Genova all’interno dell’inchiesta “Spese pazze” in Liguria.

Secondi inquirenti diversi consiglieri regionali si sarebbero fatti rimborsare con soldi pubblici cene, viaggi, gite al luna park, birre, gratta e vinci, ostriche, fiori e biscottini, spacciando il tutto come spese istituzionali.

In alcuni casi i consiglieri finiti al centro dell’inchiesta, secondo quanto determinato dall’accusa, consegnavano ricevute che erano state lasciate dagli avventori, oppure gli importi erano modificati a mano.

I consiglieri così facendo avevano accumulato diverse spese, spacciate come per istituzionali, che ammontavano a diverse centinaia di migliaia di euro.

A insospettire gli inquirenti anche il periodo in cui queste spese erano state effettuate: molto spesso facevano riferimento aa periodi festivi come Natale, Capodanno, Pasqua e Pasquetta, 25 aprile e primo maggio.

La Procura di Genova ha aperto diversi filoni di inchiesta sulle “spese pazze” in Liguria: in totale sono più di 60 le persone indagate tra ex e attuali consiglieri regionali.

In ordine cronologico, l’ultima indagine aperta dai pm ha tra gli imputati i consiglieri comunali di Genova e si concentra sulle spese effettuate nel periodo che va dal 2012 al 2017.

Edoardo Rixi moglie | Edoardo Rixi figlio

Rixi si è sposato nel 2015 con Marzia Vita e il matrimonio aveva raggiunto gli onori della cronaca anche perché alle celebrazioni erano presenti anche Matteo Salvini e il governatore della Liguria Giovanni Toti.