Me

Salvini: “Lo spread sale perché qualcuno tiene sotto scacco l’Italia”

Immagine di copertina

Salvini spread  – Lo spread sale dopo la vittoria della Lega alle europee? “A qualcuno, che tiene sotto scacco l’Italia, conviene il legame con le vecchie regole”. Parola del vicepremier leghista Matteo Salvini, che su Facebook commenta così il rialzo del differenziale Btp-Bund registrato dopo il voto [l’andamento dello spread oggi].

Come sono andate le europee: i risultati in tutti i paesi

Come sono andate le europee in Italia

“Lo spread aumenta perché c’è chi tiene sotto scacco l’Italia e vuole che resti ancorata a regole vecchie”, ha detto Salvini in una diretta Facebook nella mattinata di oggi, martedì 28 maggio 2019 [Qui le ultime notizie sul governo].

Un messaggio che sembra diretto alla Commissione europea, che nei prossimi giorni potrebbe avviare una procedura d’infrazione contro l’Italia per l’eccessivo debito pubblico.

Debito pubblico: cos’è, significato, tassi di interesse, spread

Salvini spread  – “L’Italia ha un’economia sana”, assicura il vicepremier della Lega. “Gli italiani devono essere messi in grado di competere. Siamo tutti uguali? Non si capisce perché qualcuno debba speculare sulla pelle del Paese e degli italiani e qualcun altro debba pagarne le conseguenze”.

“Chiederemo alla nuova Ue, al parlamento europeo e alla Commissione la convocazione di una grande conferenza europea sul lavoro, sulla crescita, su investimenti e debito pubblico e anche sul ruolo della Bce, garante della stabilità e del benessere”, prosegue Salvini, secondo cui a questo punto è necessario “mettere al tavolo tutti i protagonisti della nuova Europa, tutti, anche popolari e socialisti, che hanno capito il messaggio di domenica”.

Dobbiamo avere “una garanzia dei debiti, per poter lavorare, senza l’angoscia dello spread”. “Meno vincoli europei e si va”, conclude il vicepremier.