Me

Oklahoma, tornado colpisce un hotel: un morto e diversi feriti

Immagine di copertina

Un tornado ha colpito El Reno, un sobborgo di Oklahoma city in cui vivono 17mila persone danneggiando pesantemente un hotel.

Due persone sono morte e diverse sono rimaste ferite, mentre resta imprecisato e difficile da stabilire il numeri dei dispersi.

La tromba d’aria che si è abbattuta su Oklahoma City è solo l’ultimo di una lunga serie di tornado che sono stati segnalati nella zona centrale degli Stati Uniti. I danni maggiori si sono registrati nello stato del Missouri e dell’Oklahoma dove si sono abbattuti piogge intense e venti forti.

Prima dell’ultimo tornado, le autorità dell’Oklahoma avevano segnalato che almeno una persona era morta e 74 erano state ricoverate in ospedale per infortuni causati dalle condizioni meteorologiche avverse.

La polizia di Tulsa avevano allertato le persone che vivono vicino a una diga perché fossero pronte ad essere evacuate da un momento all’altro: le autorità temono che la struttura non regga.

Nello stato del Missouri, a Golden City, hanno invece perso la vita altre tre persone e almeno 20 sono rimaste ferite. Il governatore Mike Parson ha detto che la situazione rimane complicata: i tornado hanno sradicato alberi e fatto cadere pali della luce, lasciando circa 3.500 persone senza elettricità.