Me

TheDrama, il misterioso artista che ha trollato 30mila sostenitori di Salvini

Immagine di copertina
TheDrama

TheDrama Salvini | Storia di un grande bluff che si trasforma in arte pura. Circa 30mila sostenitori di Salvini trollati da un finto annuncio, lo scorso 16 maggio, della pagina Stop barconi che su Facebook annunciava la messa in onda del respingimento di un barcone di immigrati.

Una notizia ben accolta dai followers del Carroccio che però si sono trovati di fronte a uno scenario inaspettato: il “respingimento” a Trieste di una petroliera filmata al suo ingresso nel porto.

“Non i negri che stuprano, spacciano e rubano ma l’occidente che stupra, devasta e deruba il continente africano”.Così si legge nel comunicato diramato da TheDrama, l’artista senza identità che si cela dietro questo enorme bluff.

Il video in diretta ha potuto contare su una voce narrante davvero particolare: un’intervista radiofonica del 2015 a Daniela Santanchè nella quale la senatrice dichiarava che per risolvere il problema dei migranti era necessario “affondare i barconi”.

A pochissimi minuti dalla fine della diretta, Facebook ha rimosso il video.

L’artista ha deciso di svelare l’inganno ripostando il video con il titolo “Riportiamogli a casa l’oro”: “Vi ho presi in giro in 27.938. E l’ho fatto per farvi riflettere su quanto è facile essere ingannati quando lo strumento di comunicazione è così potente”.

“Blocco navale totale, lo chiedete a gran voce da tempo. E che sia totale, allora. Riportiamogli a Casa l’Oro”.

A nulla è valso svelare la messa in scena: come pecore di un gregge in corsa i fan di Salvini hanno continuato a diffondere il post che continua a riscuotere like e condivisioni.

> ESCLUSIVO TPI: Le 23 pagine chiuse da Facebook sono solo la punta di un iceberg

TheDrama progetto 

Quello di TheDrama è il manifesto di una nuova forma d’arte: la sonorizzazione di spazi pubblici.

Spiegare luoghi e residenze attraverso delle suggestioni sonore, una pratica ancora sconosciuta in Italia che promette grandi sorprese.

 

>Ecco la ong che ha fatto chiudere 23 pagine FB pro Lega e M5S. “A Salvini e Di Maio le fake news fanno comodo”

> Bufale e fake news: come e quanto si guadagna

> Fake news, scatta l’allarme Europee 2019