Me

Giro d’Italia 2019: le ultime news e tutto quello che c’è da sapere sulla corsa rosa

Immagine di copertina

Giro d’Italia 2019 | Ultime Notizie | Tappe | Mappa | Percorso | Classifica | Diretta tv

GIRO D’ITALIA 2019 – Sabato 11 maggio 2019 ha preso il via l’edizione numero 102 del Giro d’Italia. La corsa rosa di quest’anno prevede ben 21 tappe, 3578,8 chilometri da percorrere lungo il nostro Paese. Nove le frazioni che avranno un chilometraggio superiore ai 200 chilometri.

Tre le cronometro individuali in programma, per un totale 59,8 chilometri. Cinque, invece, i tapponi di altissima montagna. Quando finirà questa edizione? L’ultima tappa è in programma per domenica 2 giugno. Ma facciamo un passo alla volta. Di seguito tutte le informazioni sul Giro d’Italia 2019:

IL CALENDARIO DEL GIRO D’ITALIA 2019

Giro d’Italia 2019 | Ultime Notizie e la classifica aggiornata

AGGIORNAMENTO 21 MAGGIO 2019 – Decima tappa, vince Demare – È stato un arrivo in volata quello della decima tappa del Giro d’Italia tra Ravenna e Modena. Alla fine, ha trionfato il francese Arnaud Demareche ha staccato l’italiano Elia Viviani, che raccoglie ancora una volta un secondo posto. Caduta di gruppo a pochi metri dal traguardo che ha riguardato soprattutto Matteo Moschetti e Ackermann. Valerio Conti mantiene la maglia rosa (Qui tutti i dettagli e il risultato completo della tappa)

AGGIORNAMENTO 20 MAGGIO 2019 – Tredicesima tappa, rischio neve – Non si ferma la neve sul tratto Pinerolo – Ceresole Reale. Uomini e mezzi della città di Torino sono all’opera per sgomberare le strade. Il meteo dovrebbe migliorare nei prossimi giorni, mentre invece c’è incertezza sul giorno della tappa, fissata per questo venerdì 24 maggio. (qui i dettagli)

Oggi riposo – Niente Giro d’Italia per la giornata di oggi. I corridori, come da programma, osserveranno infatti un giorno di riposo. Tutti in sella domani con la decima tappa. (Qui i dettagli)

AGGIORNAMENTO 19 MAGGIO 2019 – Il risultato della nona tappa – Va in scena la cronometro da Riccione a San Marino, caratterizzata dalla pioggia battente. Vince Roglic, mentre il nostro Valerio Conti mantiene la maglia rosa. (I risultati nel dettaglio).

AGGIORNAMENTI 18 MAGGIO 2019 – Il risultato dell’ottava tappa – Anche oggi il Giro d’Italia ci ha regalato grandi emozioni con la sua ottava tappa. Ad arrivare primo in volata è stato l’australiano Caleb Ewan, seguito da Elia Viviani e Pascal Ackermann. A Valerio Conti resta la maglia rosa, mentre vengono confermate la Maglia Bianca per Giovanni Carboni (Bardiani-CSF), la Maglia Azzurra per Giulio Ciccone e la Maglia Ciclamino di Pascal Ackermann.

Oggi l’ottava tappa – Oggi, sabato 18 maggio, è la volta dell’ottava tappa del Giro d’Italia 2019. Si tratta della tappa più lunga: 239 chilometri divisi in due parti, con i primi 140 che saranno percorsi in pianura lungo la costa Adriatica e i successivi 100, invece, ondulati e costellati di salite fino all’arrivo. Si tratta complessivamente di una decina le salite, 3 classificate GPM. Finale sul Monte San Bartolo. Ecco la presentazione dell’ottava tappa del Giro d’Italia 2019

AGGIORNAMENTI 17 MAGGIO 2019 – Il risultato della settima tappa – Un arrivo in volata davvero emozionante in questa settima tappa del Giro d’Italia 2019. A vincere è lo spagnolo Pello Bilbao di Astana, secondo Gallopin, terzo l’italiano Formolo. La maglia rosa resta sulle spalle di Valerio Conti. (I risultati nel dettaglio).

Oggi la settima tappa – Prende il via oggi, 17 maggio 2019, la settima tappa del Giro d’Italia 2019. In maglia rosa l’italiano Conti. Ma che tappa sarà? Quanto sarà lunga? Ecco la presentazione della settima tappa del Giro d’Italia 2019

AGGIORNAMENTI 16 MAGGIO 2019 – Il risultato della sesta tappa – Una giornata indimenticabile per il ciclismo italiano. A San Giovanni Rotondo, nella sesta tappa del Giro D’Italia 2019, dominano due corridori italiani, due giovani promesse di questo sport: Fausto Masnada, che vince la tappa, e Valerio Conti, secondo oggi e nuova maglia rosa. (I risultati nel dettaglio).

Oggi la sesta tappa: la presentazione – Si va da Cassino a San Giovanni Rotondo, comune in provincia di Foggia (Puglia) dove si trovano le spoglie di San Pio da Pietralcina. Tappa molto lunga ma non particolarmente difficile. Cambierà qualcosa in classifica generale? Ecco la presentazione della sesta tappa del Giro d’Italia 2019

AGGIORNAMENTI 15 MAGGIO 2019 – Il risultato della quinta tappa – A vincere la tappa di oggi del Giro d’Italia 2019 è Pascal Ackermann, che vince a Terracina con una splendida volata finale, beffando Gaviria, secondo. Male il nostro Elia Viviani, arrivato in ottime posizioni alla volata finale, e che poi non è riuscito a salire sul podio a causa forse dell’eccessiva stanchezza. Terzo Démare. Per il corridore tedesco si tratta della seconda vittoria di tappa di questo Giro d’italia 2019. (I risultati nel dettaglio).

Dumoulin abbandona la corsa rosa – Il Giro di’Italia di Tom Dumoulin è finito. L’olandese, dopo la rovinosa caduta di ieri, oggi non ha preso il via, alla tappa di Frascati. Ieri Dumoulin aveva perso circa quattro minuti in classifica generale. Leggi l’articolo completo

Potenziale doping: 4 sospesi – L’Uci, l’Unione ciclistica internazionale, ha sospeso gli sloveni Kristijan Koren e Borut Bozic, il croato Kristijan Durasek e Alessandro Petacchi. L’Uci ha preso un provvedimento sospensivo “sulla base delle informazioni delle autorità austriache per una potenziale violazione della normativa antidoping”: il riferimento è all’inchiesta antidoping Aderlass. Kristijan Koren, 32 anni, corre per la Bahrain-Merida di Vincenzo Nibali ed è al Giro d’Italia. Bozic, 38 anni, fa parte dello staff tecnico della Bahrain-Merida come d.s., non è al Giro. Durasek corre per la Uae Emirates ed era al Giro di California. Alessandro Petacchi è al Giro d’Italia come voce tecnica per la Rai.

Oggi la quinta tappa – Oggi, mercoledì 15 maggio 2019, va in scena la quinta tappa del Giro d’Italia 2019: si parte da Frascati, si arriva a Terracina. Tracciato per lo più pianeggiante e senza particolari ostacoli per i corridori. Ecco la presentazione della tappa nel dettaglio.

AGGIORNAMENTI 14 MAGGIO 2019 – Il risultato della quarta tappa – A vincere la quarta tappa del Giro d’italia 2019 è l’ecuadoriano Richard Carapaz, che sfrutta una caduta nel finale che ha coinvolto alcuni importanti corridori come Dumoulin, oltre al nostro Pozzovivo. A Frascati alle spalle di Carapaz arriva Ewan. Roglic si conferma maglia rosa. Vincenzo Nibali arriva con 17” di ritardo. (I risultati nel dettaglio).

Oggi la quarta tappa – Tutti di nuovo in sella: oggi va in scena la quarta tappa del Giro d’Italia. Si parte da Orbetello, si arriva a Frascati. Ecco al presentazione della tappa nel dettaglio

AGGIORNAMENTO 13 MAGGIO 2019 – Il risultato della terza tappa – La terza tappa del Giro d’Italia 2019 è stata vinta in volata dall’italiano Elia Viviani, ma i giudici di gara hanno ravvisato una irregolarità nel suo sprint e hanno assegnato la vittoria al colombiano Gaviria (I risultati nel dettaglio).

AGGIORNAMENTO 12 MAGGIO 2019 – Il risultato della seconda tappa – La seconda tappa del Giro d’Italia 2019 è stata vinta da Vince Pascal Ackermann. Secondo Elia Viviani, terzo Ewan. vittoria arrivata al termine di una volata (I risultati nel dettaglio).

Si riparte – Non c’è tempo da perdere. Dopo la prima tappa di ieri, è già tempo di pensare alla seconda. Oggi parte la seconda gara di questo Giro. Partenza da Bologna, arrivo a Fucecchio. (I dettagli)

AGGIORNAMENTO 11 MAGGIO 2019 – Primoz Roglic maglia rosa – Primoz Roglic è la prima maglia rosa del Giro d’Italia 2019: il corridore sloveno ha dominato la cronometro individuale di Bologna grazie a una prova fatta di potenza e costanza. Roglic ha un vantaggio di 19 secondi su Simon Yates e di 23 secondi sull’italiano Vincenzo Nibali. Subito dopo Miguel Angel Lopez (28 secondi) e Tom Dumoulin, che ha deluso un po’ le aspettative. (Qui la classifica generale del Giro d’Italia 2019 dopo la prima tappa)

Si parte – Manca pochissimo all’inizio del Giro d’Italia 2019? Chi sarà il vincitore della crono di oggi a Bologna? E chi vestirà la prima maglia rosa? (Segui la nostra diretta live della prima tappa)

Oggi il via – Dopo un anno intero di attesa, finalmente il Giro d’Italia è tornato! Oggi, sabato 11 maggio, da Bologna parte la prima tappa della 102esima edizione della corsa rosa. Una cronometro di 8 chilometri per scaldare i motori dei tantissimi corridori arrivati per competere in una delle gare più belle ed emozionanti della stagione. Partenza alle 16.50 da Bologna con il primo corridore, a seguire tutti gli altri (Qui la presentazione della prima tappa)

AGGIORNAMENTO 10 MAGGIO 2019 – Manca sempre meno alla partenza del 102esimo Giro d’Italia! Si parte domani da Bologna. Siete sicuri di esservi preparati a dovere? Sapete tutto sulle tappe e sui possibili vincitori? Sapete anche che ci sarà un omaggio a Leonardo da Vinci, che moriva esattamente 500 anni fa? E che ricorre il centenario della nascita del Campionissimo, Fausto Coppi? Se la risposta è no, leggete di corsa (è il caso di dirlo) la presentazione di TPI del Giro d’Italia 2019. (Qui tutti i dettagli)

AGGIORNAMENTO 9 MAGGIO 2019 – Mancano solo due giorni alla partenza del 102esimo Giro d’Italia, i corridori in gara sono arrivati ormai a Bologna e stanno scaldando i motori. Siete pronti a vivere la corsa rosa? Appuntamento a sabato con la prima tappa. TPI seguirà il Giro con tanti articolo quotidiani. Intanto Vincenzo Nibali e Tom Dumoulin hanno parlato in conferenza stampa (Le loro parole).

AGGIORNAMENTO 7 MAGGIO 2019 – È iniziato il conto alla rovescia: sabato 11 maggio prende il via la 102esima edizione del Giro d’Italia. TPI seguirà in maniera molto approfondita l’evento con risultati, classifiche, analisi e tanto altro. Dove? In questo articolo ma anche in tanti altri. Seguite il Giro con noi!

Giro d’Italia 2019 | Mappa | Percorso | Tappe

Ecco il programma di gara del Giro 2019:

Giro d’Italia 2019 | Tutte le Tappe | Percorso

Ecco tutte le tappe della 102esima edizione della Corsa Rosa: si parte sabato 11 maggio; si chiude domenica 2 giugno 2019. Due le giornate di riposo: 20 e 27 maggio.

TUTTE LE TAPPE DEL GIRO D’ITALIA 2019 NEL DETTAGLIO

PRIMA TAPPA (1) – Bologna-Bologna (Sabato 11 maggio, 8 km, cronometro individuale)

SECONDA TAPPA (2) – Bologna-Fucecchio (Domenica 12 maggio, 205 km) 

Giro Italia 2019

TERZA TAPPA (3) – Vinci-Orbetello (Lunedì 13 maggio, 220 km)

QUARTA TAPPA (4) – Orbetello-Frascati (Martedì 14 maggio, 235 km)

Giro Italia 2019

QUINTA TAPPA (5) – Frascati-Terracina (Mercoledì 15 maggio, 140 km) 

SESTA TAPPA (6) – Cassino-San Giovanni Rotondo (Giovedì 16 maggio, 238 km)

Giro Italia 2019

SETTIMA TAPPA (7) – Vasto-L’Aquila (Venerdì 17 maggio, 185 km)

Giro Italia 2019

OTTAVA TAPPA (8) – Tortoreto Lido-Pesaro (Sabato 18 maggio, 239 km)

Giro Italia 2019

NONA TAPPA (9) – Riccione-San Marino (Domenica 19 maggio, 34,8 km, cronometro individuale)

DECIMA TAPPA (10) – Ravenna-Modena (Martedì 21 maggio, 145 km)

UNDICESIMA TAPPA (11) – Carpi-Novi Ligure (Mercoledì 22 maggio, 221 km) 

DODICESIMA TAPPA (12) – Cuneo-Pinerolo (Giovedì 23 maggio, 158 km)

Giro Italia 2019

TREDICESIMA TAPPA (13) – Pinerolo-Ceresole Reale (Lago Serrù) (Venerdì 24 maggio, 196 km) 

QUATTORDICESIMA TAPPA (14) – Saint-Vincent-Courmayeur (Monte Bianco) (sabato 25 maggio, 131 km)

Giro Italia 2019

QUINDICESIMA TAPPA (15) – Ivrea-Como (domenica 26 maggio, 232 km)

Giro Italia 2019

SEDICESIMA TAPPA (16) – Lovere-Ponte di Legno (martedì 28 maggio, 226 km)

Giro Italia 2019

DICIASSETTESIMA TAPPA (17) – Commezzadura-Anterselva (Mercoledì 29 maggio, 181 km)

Giro Italia 2019

DICIOTTESIMA TAPPA (18) – Valdaora-Olang (Giovedì 30 maggio, 222 km)

DICIANNOVESIMA TAPPA (19) – Treviso-San Martino di Castrozza (Venerdì 31 maggio, 151 km)

Giro Italia 2019

VENTESIMA TAPPA (20) – Feltre-Croce D’Aune-Monte Avena (Sabato 1° giugno, 194 km)

VENTUNESIMA TAPPA (21) – Verona-Verona (Domenica 2 giugno, 17 km. Cronometro individuale)

Giro Italia 2019

Giro d’Italia 2019 | I partecipanti e le loro squadre

Di seguito l’elenco completo dei corridori in gara al Giro 2019:

AG2R La Mondiale (Bidard, Bouchard, Denz, Dupont, Gallopin, Gastauer, Peters, Vuillermoz)
Astana Pro Team (M.A. Lopez, Bilbao, I. Izagirre, Boaro, Cataldo, Hirt, Villella, Zeits)
Bahrein Merida (V. Nibali, Pozzovivo, Caruso, Koren, A. Nibali, Novak, Pernsteiner, Pibernik)
Bora Hansgrohe (Formolo, Majka, Ackermann, Benedetti, Mc Carthy, Poljanski, Schwarzmann, Selig)
CCC Team (Antunes, Ten Dam, Cerny, De la Parte, Gradek, Mareczko, Owsian, Ventoso)
Deceuninck QuickStep (Jungels, Senechal, Viviani, Capecchi, Martinelli, Knox, Sabatini, Serry)
Dimension Data (Nizzolo, O’Connor, Davies, Gasparotto, Ghebre, Gibbons, Renshaw, Wyss)
Education First (Modolo, Brown, Caicedo, Carthy, Dombrowski, Hofland, Kangert, Van Den Berg)
Groupama FDJ (Guarnieri, Madouas, Demare, Konovalovas, Le Gac, Ludvigsson, Scotson, Sinkeldam)
Team Katusha Alpecin (Zakarin, Battaglin, Debusschere, Kochetkov, Kuznetsov, Navarro Garcia, Schmidt Wurtz, Strakhov)
Lotto Soudal (Campenaerts, De Gendt, Ewan, Marczynski, De Buyst, Hansen, Vanendert, Van der Sande)
Mitchelton Scott (Nieve, S. Yates, Chaves, Bewley, Bookwalter, Haig, L. Hamilton, Juul Jensen)
Movistar Team (Carapaz, Landa, Amador, Carretero, Mas Bonet, Pedrero, Rojas, Sutterlin)
Team Jumbo-Visma (Roglic, Bouwman, De Plus, Tolhoek, Martens, Van Emden, Kuss, Leezer)
Team Ineos-Sky (Geoghegan Hart, Henao, Knees, Narvaez Prado, Puccio, Sivakov, Sosa, Dunbar)
Team Sunweb (Dumoulin, Bakelants, Haga, C. Hamilton, Hindley, Power, Oomen, Vervaeke)
Trek-Segafredo (Brambilla, Felline, Mollema, Ciccone, Conci, Gogl, Irizar Aramburu, Moschetti)
Uae Team Emirates (Gaviria, Bohli, Consonni, Conti, Marcato, Molano Benavides, Polanc, Ulissi)
Androni Giocattoli (Gavazzi, Belletti, Cattaneo, Florez Lopez, Frapporti, Masnada, Montaguti, Vendrame)
Bardiani CSF (Barbin, Carboni, Covili, Maestri, Orsini, Rota, Senni, Simion)
Israel Cycling Academy (Cimolai, Plaza, Sbaragli, Andemeskel, Boivin, Dunne, Neilands, Sagiv)
Nippo-Fantini (Canola, Lobato, Santaromita, Bagioli, Cima, Nishimura, Lonardi, Osorio Carvajal)

L’ALBO D’ORO DEL GIRO D’ITALIA

Giro d’Italia 2019 | Le parole dei protagonisti

Nella giornata di giovedì 9 maggio 2019 alcuni team in gara al Giro d’Italia si sono presentati in conferenza stampa con dei rappresentati. Queste le loro parole:

Giro d’Italia 2019 | TEAM JUMBO – VISMA

Primoz Roglic: “Abbiamo iniziato la stagione andando davvero forte, sia io che tutta la squadra. Dopo la Tirreno-Adriatico abbiamo avuto un duro ritiro d’allenamento e corso il Giro di Romandia. È stata una buona preparazione ma il Giro sarà una gara completamente diversa. Non ho dovuto nascondermi in quella corsa. Ogni gara che inizio la corro per vincere. Il Giro sembra duro sulla carta. Ho fatto la ricognizione delle tappe principali di montagna. Posso fare bene su tutti i terreni. Sento più pressione rispetto al mio primo Giro di tre anni fa ma è normale. Sarà molto importante divertirsi in corsa, altrimenti una gara di tre settimane diventa troppo lunga e troppo dura per tutti”.

Jos van Emden: “Abbiamo un obiettivo: vincere il Giro. È un obiettivo più grande di quello che potrei avere personalmente, ovvero vincere le prove contro il tempo. La cronometro di apertura poi è troppo dura per le mie caratteristiche”

Giro d’Italia 2019 | GROUPAMA – FDJ

Arnaud Démare: “Mi aspettavo di più dalle Classiche, sono stato il primo ad essere rimasto deluso. Vengo al Giro con il desiderio di alzare le braccia al cielo… sono pronto per la mia personale rivincita. Ho scelto di correre il Giro perché il percorso mi si addice di più rispetto al Tour de France di quest’anno, più adatto alle ambizioni di classifica generale di Pinot. Abbiamo una squadra orientata allo sprint e vogliamo vincere più tappe possibili, tenendo presente che qui il livello dei velocisti è molto alto”.

Giro d’Italia 2019 | LOTTO SOUDAL

Caleb Ewan: “Penso che ci saranno cinque o sei opportunità per le volate, non molte ma abbastanza. La mia integrazione alla Lotto Soudal è stata buona finora. Mi è mancato solo l’ultimo elemento del treno, Jasper De Buyst, che è caduto alla prima tappa della Parigi-Nizza e non era ancora in grado di aiutarmi in Turchia. Ci vuole tempo prima che un velocista ed il suo ultimo uomo lavorino al meglio, e cominciare al Giro non è certo l’ideale ma va bene così. Provo un po’ più di pressione rispetto al passato essendo al mio primo grande giro con la Lotto Soudal, ma preferisco sentire la pressione e una squadra che mi consideri il capitano piuttosto che il contrario”.

Victor Campenaerts: “Non ho fatto una preparazione specifica per il Giro. Il record dell’ora era l’obiettivo principale. L’allenamento in quota mi ha messo in buona forma e spero di avere ancora delle buone gambe. La cronometro di Verona sembra la miglior tappa sulla carta per me. Sabato posso ottenere un buon risultato ma sarà difficile battere Roglic e Dumoulin. Non ci saranno benefici da un eventuale cambio di bici prima dell’ultima salita. Tutto ciò di cui ho bisogno è un rapporto più agile”.

Caleb Ewan: “La Maglia Azzurra non è un mio obiettivo ma potrebbe diventarlo se farò punti entrando nelle fughe della prima parte del Giro”.

Giro d’Italia 2019 | TEAM INEOS

Tao Geoghegan Hart: “Il Tour of the Alps mi ha dato sicurezza. Pavel Sivakov ed io ci siamo goduti la gara. Era la nostra prima volta al centro dell’attenzione con cerimonie sul podio e conferenze stampa, non eravamo abituati ad arrivare all’hotel un’ora dopo i nostri compagni di squadra. Il Team Sky era famoso per le corse a tappe. Abbiamo vinto la nostra ultima gara come Team Sky e abbiamo anche vinto la prima gara come Team Ineos con Chris [Lawless] e Eddie [Dunbar] non lontano da lui in generale. È stato molto strano sentire la notizia di Egan [la caduta di Bernal], ero in sella con lui la mattina quel giorno. È stato uno shock per tutti coloro che hanno lavorato con l’obiettivo di supportarlo per mesi. Questo sport è davvero brutale, ma un grande giro offre molte opportunità rispetto a qualsiasi altra corsa. Egan tornerà presto, ora tocca a noi di Ineos rendere questo Giro speciale. Stiamo portando molta energia ed entusiasmo in questa corsa correndo da squadra giovane”.

Giro d’Italia 2019 | ASTANA PRO TEAM

Miguel Angel Lopez: “Abbiamo preparato un calendario di avvicinamento molto dettagliato con la squadra. Ho corso in Colombia, poi in Europa alla Parigi-Nizza ed alla Volta Catalunya. Abbiamo una squadra piuttosto forte qui, spero che saremo al 100%. Non ho provato tutte le tappe, solo le crono e alcune montagne della terza settimana, quelle decisive. Se perdessi più di due minuti da Tom Dumoulin e Primoz Roglic in totale nelle tappe contro il tempo si complicherebbero le cose, ma non penso che andrà male perché non sono interamente piatte”.

Giro d’Italia 2019 | I favoriti per la vittoria finale

Quali sono i favoriti per la vittoria del Giro d’Italia 2019? Alla corsa rosa 2019 prenderanno parte tantissimi big. Tra questi Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), che andrà a caccia del tris dopo i trionfi del 2013 e 2016.

Il siciliano è dato in grandissima forma, ma non avrà vita facile. Ad ostacolarlo ci saranno l’olandese Tom Dumoulin (Team Sunweb), vittorioso nel 2017, il britannico Simon Yates (Mitchelton-Scott), vicino all’impresa lo scorso anno, e lo sloveno Primoz Roglic (Jumbo-Visma).

Da non sottovalutare anche il colombiano Miguel Angel Lopez (Astana), lo spagnolo Mikel Landa (Movistar Team), il lussemburghese Bob Jungels (Deceuninck- Quick Step), il polacco Rafal Majka (Bora-Hansgrohe), il russo Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin) e gli italiani Fausto Masnada (Androni Giocattoli-Sidermec) e Davide Formolo (Bora-Hansgrohe). Insomma, si profila un grande Giro d’Italia. Tutti sui pedali: si parte!

Giro d’Italia 2019 | Diretta tv e live streaming: dove vedere la corsa

Dove vedere il Giro d’Italia 2019 in tv o live streaming? Tutte le tappe del Giro 2019 andranno in onda in chiaro, gratis, su Rai 2 e via satellite su Eurosport. In linea di massima si parte intorno all’ora di pranzo (12,30 – 13) e si segue tutta la tappa. Poi in serata diversi programmi di approfondimento.

PALINSESTO RAISPORT GIRO D’ITALIA 2019

  • VILLAGGIO DI PARTENZA (circa trenta minuti prima della partenza, RaiSport)
  • ANTEPRIMA GIRO (dalle ore 12.30 alle ore 14.30, RaiSport/Rai Due)
  • DIRETTA GIRO (diretta della tappa, Rai Due)
  • PROCESSO ALLA TAPPA (dopo la tappa, Rai Due)
  • TGIRO (ore 20.00, RaiSport)
  • GIRO NOTTE (ore 23.30, RaiSport)

PALINSESTO EUROSPORT GIRO D’ITALIA 2019

  • LIVE (dalle ore 13.00, Eurosport 1)
  • HIGHLIGHTS (ore 21.00, Eurosport 1)

Le tappe (e non solo) del Giro d’Italia saranno trasmesse anche in live streaming tramite le piattaforme EurosportPlayer e RaiPlay.it.

DOVE VEDERE IL GIRO D’ITALIA 2019