Me

La metro di Mosca compie 84 anni: il reportage di TPI a 350 metri sotto terra

 

Metro di Mosca 84 anni | 84 anni fa il leader dell’Unione sovietica, Iosif Stalin, tagliava il nastro a uno dei monumenti di cui era più orgoglioso: la metropolitana di Mosca.

Tra passato e presente il racconto di una delle metropolitane più trafficate al mondo nel video-reportage di TPI direttamente da 350 metri sottoterra perché l’intera rete funge, naturalmente, anche da rifugio antiatomico pubblico.

La metropolitana V. I. Lenin di Mosca è stata inaugurata il 15 maggio del 1935, oggi è un vero e proprio museo sotterraneo, testimone dei cambiamenti e delle turbolenze che hanno trasformato la Russia negli ultimi 80 anni.

Con qualche eccezione durante i periodi di guerra, il governo ha aperto una nuova stazione ogni otto mesi commissionando ai migliori artisti del loro tempo le opere d’arte e architettoniche che adornano le stazioni.

La metro è famosa per la ricca realizzazione di alcune stazioni, che recano esempi dell’arte del realismo socialista. Vi sono 197 stazioni, 44 delle quali sono considerate patrimonio culturale.

Le decorazioni vanno dai mosaici anni Trenta di Mayakovskaya, una delle prime stazioni aperte, passando per gli imponenti e trionfali lampadari di Konsomolskaya datati 1952, per arrivare alla più profonda stazione in Europa: Park Pobedy, inaugurata nel 2003.

metro di mosca
La metro di Mosca con le sue decorazioni artistiche

 

Una delle stazioni della metro

 

La metropolitana V. I. Lenin di Mosca

 

> Le mappe della metro più intricate al mondo possono mandare in tilt il nostro cervello