Me

Favola Lecce. i pugliesi tornano in Serie A dopo 7 anni, decisiva la vittoria sullo Spezia all’ultima giornata

Immagine di copertina

Lecce Serie A | Promozione | Ultima giornata di Serie B

Dopo una cavalcata lunga un campionato intero, il Lecce sale in paradiso e si guadagna, proprio all’ultima giornata, la promozione in Serie A. La squadra allenata da Fabio Liverani, grazie al successo di oggi pomeriggio, sabato 11 maggio 2019, per 2-1 sullo Spezia, ritorna in Serie A dopo 7 anni di purgatorio.

Al fischio finale dell’arbitro lo stadio Via Del Mare è stato un tripudio di giallorosso: maglie, sciarpe, pantaloncini, qualsiasi cosa che potesse richiamare la bandiera del Lecce, esposti dai tifosi in estasi. I gol di Petriccione (9′) e La Mantia (27′) hanno permesso al Lecce di strappare l’accesso diretto alla Serie A, arrivando al secondo posto dietro il già promosso Brescia ed evitando così la lotteria dei playoff.

E anche fuori dal Via Del Mare è un fiorire di caroselli, cori e gioia incontenibile.

lecce serie a

Lecce Serie A | I meriti di Fabio Liverani

Il grande mattatore del Lecce non stava però in mezzo al campo, bensì in panchina. Questa promozione, infatti, è anche e soprattutto merito del tecnico, Fabio Liverani, capace in due anni di riuscire nell’impresa di portare i giallorossi alla doppia promozione, dalla Lega Pro alla Serie B e subito dopo alla Serie A.

Nel 2012, infatti, i salentini venivano retrocessi in Lega Pro dopo una condanna da parte della giustizia sportiva, per un’accusa di illecito sportivo nella famosa gara contro il Bari. Da allora, sei anni consecutivi nella vecchia Serie C. Poi, lo scorso anno, la promozione in B. Oggi, la ciliegina sulla torta.

E Liverani è il protagonista assoluto: non soltanto nei moduli e nelle tattiche, ma anche e soprattutto nella gestione del gruppo. Dimostrando una voglia matta di tornare a competere su quel palcoscenico che ha già calcato non solo da calciatore, ma anche (brevemente, per soli due mesi prima dell’esonero) da allenatore, con il Genoa, sei anni fa.

Lecce Serie A | Le parole del governatore Emiliano

Anche il governatore della Puglia, Michele Emiliano, è entusiasta del traguardo raggiunto dal Lecce.

“Faccio i complimenti alla città – ha detto Emiliano subito dopo la vittoria sullo Spezia – alla società e al suo presidente Saverio Sticchi Damiani. Una cavalcata entusiasmante dalla C alla A, frutto di passione e organizzazione. Le Regione Puglia è pronta a fare la propria parte per garantire che lo spettacolo della seria A possa essere goduto nel migliore degli impianti possibili”.

La promessa, dunque, è di uno stadio che sia all’altezza del palcoscenico della Serie A: “Abbiamo creato con Puglia Sviluppo ed insieme al Credito Sportivo un prodotto finanziario che – ha aggiunto il presidente – incentiva e finanzia il rifacimento degli impianti sportivi. Nei giorni scorsi si sono svolti diversi incontri tra il mio Gabinetto, Puglia Sviluppo, il Credito Sportivo e rappresentanti dell’Unione Sportiva Lecce per mettere a punto un progetto che consenta alla città di Lecce di avere a disposizione lo stadio che merita”.

Lecce Serie A | Gli altri verdetti del pomeriggio

Oltre al Brescia già promosso, dunque, anche il Lecce va in Serie A. Ma non è questo l’unico verdetto della 38esima e ultima giornata di Serie B. Palermo, Benevento, Pescara, Verona, Cittadella e Spezia vanno dunque ai playoff.

Retrocesso, invece, il Foggia, che raggiunge il Padova e il Carpi nell’inferno della Lega Pro. I playout saranno invece disputati da Venezia e Salernitana (andata a Salerno il 19 maggio, ritorno il 26 maggio). Si salva dunque, per il rotto della cuffia, il Livorno.