Me

Mussolini “is back”: la t-shirt shock di Caio, pronipote del Duce, per le Europee

Immagine di copertina

Mussolini is back maglietta | Dopo la polemica del cartellone elettorale comparso a Roma e il suo controverso collegamento con la storia, il pronipote del Duce, Caio Giulio Cesare Mussolini, torna a fare discutere. Questa volta a suscitare scompiglio è una foto che ritrae il candidato con Fratelli d’Italia alle europee insieme a due donne con in mano una t-shirt nera e la scritta “is back”, “è tornato”.

La parola “ritorno” accostata al cognome “Mussolini” spaventa e crea polemica. Ma non è la prima volta che Caio Giulio Cesare Mussolini finisce al centro delle critiche. L’immagine è stata pubblicata da Fanpage.it.

Nipote di Vittorio, figlio del Duce Benito Mussolini, il suo nome è diventato noto al pubblico in quanto la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni ha deciso di candidarlo alle prossime elezioni europee del 26 maggio 2019 nella circoscrizione Sud.

La discendenza con il Duce, la presentazione della sua candidatura con l’esponente di destra Giorgia Meloni davanti al Colosseo Quadrato (simbolo del Ventennio fascista) e i cartelloni elettorali con la scritta “Mussolini” in cui si esorta a votare per lui, tra le altre cose, “per la storia”, hanno fatto scoppiare la bufera di critiche.

Su Facebook il suo profilo è stato persino bloccato per qualche giorno su segnalazione degli utenti.

In quell’occasione Ciao Giulio Mussolini ha detto: “Voglio tranquillizzare tutti. Non farò campagna elettorale con fasci littori, saluti romani e fez. Trovo però inaccettabile che Facebook chiuda il mio profilo personale solo perché il mio cognome è Mussolini. Ieri sono stato bloccato fino al giorno 11 di aprile, pur non avendo scritto nulla. Dopo una giornata di insulto libero contro la mia persona e la mia famiglia”.

Caio Mussolini candidato alle europee: “La mia campagna elettorale si basa su #ScriviMussolini”

“Votate Mussolini per la storia”: polemica per il cartellone elettorale del candidato di Giorgia Meloni, pronipote del Duce

Caio Mussolini risponde a Pif: “Legga qualche libro di storia”

TPI commenti | Caio Mussolini, sei il pronipote di un criminale: il fascismo non è “la storia”, è un orrore