Me

Niger, esplode autocisterna a Niamey: 55 morti

Immagine di copertina

Il 6 maggio 2019 un’autocisterna è esplosa nella capitale del del Niger, Niamey. Nella deflagrazione hanno perso la vita almeno 55 persone.

Secondo quanto affermato dal direttore generale della protezione civile del Niger, Boubacar Bako, citato dall’emittente inglese Bbc, il mezzo si è ribaltato mentre si trovava nei pressi del principale aeroporto della città.

“Le vittime stavano scaricando il carburante quando è avvenuta l’esplosione”, ha spiegato il colonnello, secondo cui “almeno 30 persone sono state ricoverate d’urgenza in ospedale”.

Il primo ministro Brigi Rafini e diversi altri ministri hanno visitato questa mattina la scena del disastro per poi recarsi in ospedale a visitare i feriti.

Notizia in aggiornamento