Me

Pechino, pronto al debutto l’aeroporto più grande del mondo: opera da 11 miliardi di Zaha Hadid

Immagine di copertina
Il Daxing International airport

La capitale cinese avrà presto un nuovo aeroporto e sarà il più grande e avveniristico del mondo. Lo scalo internazionale di Pechino Daxing dovrebbe aprire i battenti il prossimo settembre e affiancherà l’attuale Capital International Airport, il secondo più trafficato nel 2018 dopo quello americano di Atlanta.

Il gigante asiatico punta a diventare, entro il 2022, il maggiore mercato mondiale per il trasporto aereo battendo il primato degli Stati Uniti così come spiegato dalla “Cnn“: motivo per cui il governo ha dato il via alla costruzione di nuovi hub con l’obiettivo di ospitare più di 700 milioni di passeggeri l’anno.

Ecco perché l’attuale aeroporto di Pechino non è stato più ritenuto sufficiente per i 95 milioni di passeggeri in arrivo ogni anno. Il nuovo scalo della capitale cinese è stato disegnato dall’architetto Zaha Hadid, scomparsa nel marzo 2016.

L’hub sarà dotato di sette piste, un terminal grande quanto 97 campi di calcio, una ricettività pari a 100 milioni di passeggeri e quattro milioni di tonnellate di merci l’anno.

La costruzione del Beijing Daxing Airport, 50 chilometri a sud della città, è costata circa 11,5 miliardi di dollari. I lavori sono iniziati nel 2014 e dovrebbero concludersi a giugno grazie all’impiego di oltre 40.000 lavoratori.

Il nuovo scalo sarà dotato della tecnologia di riconoscimento facciale di ultima generazione sviluppata dalla Cina aumentando così il livello di sicurezza. Inoltre è stato studiato per ridurre al minimo i consumi energetici ed essere quindi quanto più eco sostenibile.

Sorpresa, l’aeroporto migliore d’Europa è in Italia. È quello di Fiumicino

Ingroia ubriaco all’aeroporto, l’ex pm si difende con un video: “Ecco com’è andata veramente”