Me

La vergogna prima di Milan-Lazio, cori razzisti contro Bakayoko

Immagine di copertina

Milan Lazio cori razzisti | Tiémoué Bakayoko | San Siro | Semifinale Coppa Italia 2019

MILAN LAZIO CORI RAZZISTI – Ancora razzismo legato a una partita di calcio. Prima di Milan-Lazio, partita di ritorno della semifinale di Coppa Italia in programma oggi 24 aprile 2019, all’esterno dello stadio Giuseppe Meazza di San Siro, alcuni tifosi biancocelesti hanno riproposto cori razzisti nei confronti di Tiémoué Bakayoko, centrocampista rossonero di nazionalità francese e origini ivoriane.

Le espressioni offensive si sono alzate ai cancelli dell’ingresso numero 5. I cori razzisti erano già stati intonati nei confronti del calciatore durante la partita di campionato Lazio-Udinese di mercoledì 17 aprile.

LA CRONACA DI MILAN-LAZIO

Milan Lazio cori razzisti | Bakayoko

Bakayoko è entrato nel mirino degli ultrà laziali dopo le polemiche legate al caso Acerbi. Qualche giorno fa al termine del match di Serie A vinto per 1 a 0 dal Milan sulla Lazio, il centrocampista francese ha mostrato la maglia di Francesco Acerbi, vicino a Franck Kessié per prendere in giro il difensore laziale, dopo le sue dichiarazioni prima della sfida tra rossoneri e capitolini. Qualcuno, tra i tifosi biancocelesti, ha risposto in maniera vergognosa. «Oh oh oh oh, questa banana è per Bakayoko», è il coro riproposto oggi dai supporter.

Ma le frasi offensive non sono l’unico grave gesto odierno del tifo laziale. Nel primo pomeriggio altri supporter biancocelesti hanno esposto uno striscione in piazzale Loreto per celebrare Benito Mussolini, proprio alla vigilia del 25 aprile, la Festa della Liberazione dal nazifascismo.