Me

Game of Thrones, 8×02: ecco che cosa è successo nella puntata

Immagine di copertina

GAME OF THRONES 8×02 – Un episodio di attese, una lenta introduzione alla battaglia che verrà, un episodio da “carpe diem”, cogliere l’attimo, qualcosa che poi resterà in un ipotetico futuro o che si cancellerà nell’immediato scontro tra vivi e morti.

Game of Thrones torna con una seconda puntata molto riflessiva, che ci pone davanti a eventuali scenari futuri e possibili addii.

La quiete prima della tempesta, tessuta sulle note di Jenny of Oldstones, la canzone della band Florence and The Machine che ha mandato in delirio il web.

Quella di quest’episodio potrebbe essere l’ultima notte per tantissimi personaggi, il cui destino è scritto nella neve che molto presto potrebbe macchiarsi di sangue, a causa dello scontro tra i vivi e gli Estranei.

Vediamo insieme i momenti salienti di questa seconda puntata dell’ottava stagione di Game of Thrones.

Game of Thrones 8×02 | Il regalo di Jaime a Brienne

La Lunga Notte è alle porte e protagonista indiscussa della puntata è Grande Inverno. Non c’è spazio per nessun altro, neanche per Cersei che ha tradito e imbrogliato i suoi fratelli (o forse no, perché in fondo tutti conosciamo la cara Lannister). I nostri eroi sono tutti riuniti nella fortezza di casa Stark, in attesa che la morte sopraggiunga.

Un episodio lento, alla scoperta di nuove emozioni, a tratti proibite, per alcuni personaggi, nuove realtà per altri e la conquista di una vita per qualcuno in particolare.

Prendiamo Brienne, per esempio. Una donna di valori, che non ha mai vacillato nella sua vita e ha sempre saputo quale fosse il suo posto nel mondo, anche andando contro chi invece, quel posto, avrebbe voluto strapparglielo via. Il rapporto con Jaime Lannister ha sempre entusiasmato il pubblico e, per chi ha sperato in un loro risvolto amoroso, in questa puntata potrebbe aver ricevuto in cambio una sorpresa che vale molto, molto di più di un amplesso focoso lasciato nell’oblio.

Jaime Lannister le ha regalato quello che nessuno ha avuto mai il coraggio, o la decenza, di fare: l’ha resa un Cavaliere, il degno titolo per rispecchiare quello che Brienne, a conti fatti, è sempre stata.

Nessun bacio mozzafiato avrebbe potuto ripagare la commozione negli occhi di Brienne.

Game of Thrones 8×02 | Recap |  Le scelte di Arya

Che Arya avesse un debole per Gendry, era appurato ormai da tempo. Che poi la giovane Stark abbia deciso di consumare la sua prima notte di passione con il caro fabbro, era anche un altro dettaglio che ci saremmo in realtà aspettati. In fondo, questa potrebbe essere la loro ultima notte da vivi. E allora perché non gettarsi a capofitto in un’esperienza che la piccola Stark bramava ormai da tempo?

Peccato che quello sguardo, alla fine dell’amplesso, abbia rivelato un malessere di fondo: che si sia pentita? O in realtà è amareggiata dalla guerra in arrivo? L’amore, si sa, è una debolezza e Arya potrebbe essere costretta ad emulare la scena di Jon Snow e la bruta Ygritte (dove, per chi avesse dimenticato, Ygritte muore in battaglia).

Game of Thrones 8×02 | Il campeggio a Grande Inverno

Nessuno riuscirebbe mai a dormire in una notte fatta di attese e paure. I più temerari che si aggrappano alla vita hanno deciso di trascorrere le ultime ore rimaste davanti al fuoco con un boccale di vino. La scena, arricchita dalle note di “Jenny of Oldstones”, ci ha ricordato com’era Game of Thrones nelle prime stagioni.

Siamo stati abituati, se non viziati, dagli autori nella settima stagione a un ritmo frenetico fatto di continue mosse. Invece, in questa seconda puntata dell’ottava stagione, il tempo si è fermato e ci ha portato in una sorta di bolla innevata al cospetto di alcuni fantasmi.

Theon Greyjoy che torna a Grande Inverno, provando la sua fedeltà non agli Stark, ma a Sansa, è un esempio di riscatto. La stessa cosa che fa Jaime Lannister, abbandonando il suo amore incondizionato per Cersei e recandosi a Grande Inverno, al fianco di quello che è sempre stato il suo acerrimo nemico.

Game of Thrones 8×02 | Jon e Daenerys, la grande verità

Dalla scorsa puntata di Game of Thrones, attendavamo con ansia il confronto tra i due Targaryen. Adesso che la verità è stata portata a galla, Jon non avrebbe potuto trattenerla per sé a lungo.

La perplessità di Daenerys è più che comprensibile, soprattutto perché dobbiamo ricordarci del discorso che la biondissima Targaryen ha fatto a Sansa poco prima. Il suo obiettivo è sempre stato il trono di ferro, niente e nessuno la ostacolerà. Ma neanche l’amore?

Jon è il legittimo erede del Trono di Spade e questo metterebbe Daenerys in secondo piano, essendo anche una donna. Ma siamo sicuri che Jon lo voglia, quel trono? Ha sempre dichiarato di non avere la passione per il potere, ha regnato per un po’ il Nord e alla prima occasione ha restituito la corona. Non mettiamo in dubbio le sue capacità, perché sarebbe davvero un ottimo re, ma avrebbe quella passione che invece brucia negli occhi di Daenerys? Ammesso e concesso che entrambi sopravvivranno alla grande battaglia, chi dei due butterà fuori Cersei e si siederà sul Trono ad Approdo del Re?

Questa è una puntata di momenti rubati, anche. Ad esempio, Sansa e Daenerys che cercano di diventare amiche ma la sete di potere sarà sempre nel mezzo del loro cammino; o ancora, Arya che vuole mostrare la sua maturità al Mastino; e, ancora, Tormund che tenta invano di conquistare la sua bella Brienne, che però non ha occhi che per Ser Jaime Lannister.

Non c’è nessun nemico a Grande Inverno. Il Re della Notte è lì fuori, esattamente come Cersei, che potrebbe trovare pane per i suoi denti quando la guerra con gli Estranei finirà. Chiunque ne esca vincitore, dovrà affrontare la sua flotta. Tyrion sopravvivrà alla battaglia? E Sam, che non ha voluto abbandonare il campo di battaglia? E Verme Grigio, che ha promesso alla sua Missandei una vita felice e pacifica? Quel loro momento ha avuto il retrogusto dell’addio.

Game of Thrones 8×02 | Cosa aspettarsi dalla 8×03

Cosa aspettarsi allora, dal prossimo episodio di Game of Thrones? Gli Estranei sono giunti alle porte di Grande Inverno, la scena finale lascia poco spazio ai dubbi. Ma dov’è il Re della Notte? Riuscirà Bran a catturare la sua attenzione, fungendo da esca?

Ricordiamoci che Il Re della Notte ha, dalla sua parte, il caro drago strappato a Daenerys, Viserion. Uno scontro tra draghi non è affatto escluso per la grande battaglia, così come Jon Snow in sella a un drago, al fianco di Daenerys. Vi lasciamo con il trailer della 8×03 di Game of Thrones, il prodotto firmato HBO.

Game of Thrones 8: dopo la messa in onda dell’ultima puntata, arriverà un documentario speciale