Me

Stop petrolio dall’Iran, Trump: “Ho parlato al telefono con Conte”

Immagine di copertina
Donald Trump e Giuseppe Conte, rispettivamente presidente degli Stati Uniti e premier italiano. Credit: Jim WATSON / AFP

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha avuto una telefonata con il premier italiano, Giuseppe Conte, dopo che per l’Italia e altri 7 paesi è stata revocata l’esenzione a importare petrolio dall’Iran.

“Ho parlato con il primo ministro d’Italia, Giuseppe Conte, principalmente per quanto riguarda l’immigrazione, le tasse, il commercio e l’economia di entrambi i nostri paesi. Chiamata molto buona!”, ha scritto Trump su Twitter.

Trump Conte telefonata

Oggi, lunedì 22 aprile 2019, Trump ha annunciato che non rinnoverà le esenzioni sullo stop all’import di petrolio iraniano, in scadenza a inizio maggio. Tra gli otto Paesi cui erano state concesse le esenzioni c’era l’Italia.

La decisione della Casa Bianca punta ad “azzerare l’export di petrolio iraniano, negando al regime la sua principale fonte di entrate”. Si tratta di una campagna politica di “pressione massima” da parte degli Stati Uniti nei confronti di Teheran.

Gli otto paesi a cui era stata concessa l’esenzione sono Italia, Grecia, Taiwan, Cina, India, Turchia, Giappone e Corea del Sud. Se questi paesi continueranno a comprare petrolio dall’Iran, scatteranno sanzioni nei loro confronti.

Usa, Trump: “Stop alle importazioni di petrolio dall’Iran per Italia e altre 7 nazioni”