Me

Europee, tra i candidati anche la “sexy prof” di Pordenone

Immagine di copertina

Le elezioni europee si avvicinano e sono ormai noti i nomi dei candidati dei diversi partiti e liste che hanno deciso di presentarsi alle urne per l’Europarlamento.

Ma tra nomi noti e altri sconosciuti, a colpire è la candidatura di Anna Ciriani, inserita nella circoscrizione Italia Meridionale per la lista Popolari per l’Italia.

La donna, un insegnante di Lettere, è stata rinominata la “sexy-prof” dopo che nel 2008 venne sospesa a seguito della pubblicazione online da parte di ignoti di alcune sue foto hot.

Le foto erano state scattate alla fiera dell’Eros di Berlino.

“La richiesta è stata dell’ultim’ora e non ci ho pensato due volte ad accettare. Sono sempre stata una liberale e penso che le libertà personali vadano tutelate in ogni modo”, è stato il commento rilasciato da Ciriani a chi le chiedeva della sua candidatura.

“La decisione di essere candidata al Sud nasce dalla mia popolarità in tutta Italia: ovunque vada ho sempre avuto consensi perché sono schietta, mi batto contro tutte le discriminazioni, per il riconoscimento delle pari opportunità”, ha continuato la candidata di Popolari per l’Italia.

“La mia priorità sarà contro il revenge porn di cui sono stata, oltre dieci anni fa, la prima vittima in Italia”.

>Cos’è il revenge porn e cosa prevede

“Farò una campagna elettorale tradizionale: presto visiterò le regioni meridionali convincendo i miei fan e i miei follower, oltre 50 mila solo su Facebook, ad attribuirmi anche il loro consenso elettorale”.