Me

Infarto sul palco: il comico muore mentre il pubblico continua a ridere

Immagine di copertina
Ian Cognito

Si stava esibendo davanti al pubblico in uno dei suoi sketch esilaranti, quando ha iniziato ad accusare un malore. Si è fermato, si è seduto su uno sgabello e ha aspettato che quella fitta dolorosa passasse. Cinque interminabili minuti, mentre davanti a sé i suoi spettatori continuavano a ridere, senza capire che lui, il comico Ian Cognito, stava morendo.

Un infarto l’ha ucciso. A 60 anni, come si legge su la Bbc, il comico si è spento nell’indifferenza del suo pubblico. Il drammatico episodio è avvenuto lo scorso 11 aprile, nella cittadina di Bicester, nel Regno Unito.

Quando i soccorsi sono stati chiamati, per Ian Cognito non c’era più nulla da fare. Inutile l’intervento degli operatori sanitari, che non hanno potuto far altro che confermare la morte dell’uomo in seguito a un infarto.

Ma pare che il malore non sia arrivato all’improvviso. Sempre secondo la Bbc, pare che il comico avesse parlato con chi si occupava dell’organizzazione dell’evento nel locale di Bicester. Non si sentiva al massimo della forma, quella sera, ma comunque non voleva deludere i suoi spettatori.

Ian Cognito ha insistito per salire sul palco, arrivando addirittura a ironizzare sul suo stato di salute, come era solito fare. L’organizzatore dell’evento ha riferito alla Bbc che Ian Cognito aveva detto: “Immaginate se dovesi morire di fronte voi, qui”. “Tutti in mezzo alla folla, me incluso, pensavano che stesse scherzando”, ha detto ancora l’organizzatore.