Me

I delfini godono di più degli umani

Immagine di copertina

Il sesso non è un piacere solo per gli umani. Se la maggior parte delle specie animali ha rapporti sessuali solo nel periodo dell’accoppiamento, l’uomo, il bonobo e il delfino non rientrano tra questi.

A proposito dei delfini, alcuni studi hanno fatto notare come il sesso abbia una certa rilevanza nel legame sociale tra questi mammiferi del mare. Dunque il sesso per i delfini non si limiterebbe al solo scopo procreativo ed è proprio questa la motivazione che ha spinto gli studiosi a cercare di capire se esistono affinità nella sessualità delle femmine dei delfini e degli uomini.

Lo studio è stato presentato all’Experimental Biology meeting 2019. I ricercatori hanno preso in esame undici esemplari di femmina di delfino, deceduti in modo naturale. Gli studiosi hanno operato delle dissezioni sui cadaveri per esplorare l’anatomia del clitoride dell’animale.

Gli studi hanno dimostrato che la struttura del tessuto del clitoride si espanderebbe in risposta alla stimolazione dell’organo sessuale maschile. Un fascio di nervi posizionato sotto al cappuccio del clitoride aumenta la sensibilità e quindi il piacere della femmina di delfino.

La scoperta dei ricercatori è stata sensazionale, soprattutto dal punto di vista anatomico: i clitoridi dei delfini femmine sono grandi e si trovano in una posizione differente rispetto a quello della donna. Infatti il clitoride delle femmine del mammifero è situato all’ingresso della vagina. In questo modo, quindi, il clitoride sarà a diretto contatto con il pene del delfino maschio, garantendo una stimolazione maggiore. Come il piacere. Per le femmine di delfino. Per le femmine di uomo la cosa è un po’ più complessa. Peccato.

Il corto animato che spiega come funziona il clitoride