Me

La Cina è diventata il maggior importatore mondiale di Jamón iberico

Immagine di copertina
Spanish cured ham hanging in Boqueria Market, Barcelona, Catalonia, Spain, Europe

La Cina è diventata il maggior importatore mondiale di Jamón ibérico, una pregiata specialità spagnola di prosciutto. A renderlo noto è l’associazione interprofessionale dei produttori di carne di maiale di razza iberica (Asici). Negli ultimi cinque anni le vendite dirette al mercato cinese sono aumentate del 408 per cento.

Durante la sua visita in Spagna lo scorso novembre il presidente cinese Xi Jinping ha firmato un memorandum d’intesa con Madrid che stabilisce possibilità di mercato “con condizioni molto favorevoli” per prosciutto e altri salumi iberici, per un mercato da 1,3 miliardi di potenziali consumatori.

Anibal Falcon, campione spagnolo di taglio del prosciutto, ha recentemente detto all’agenzia di stampa pubblica cinese Xinhua che negli ultimi anni la richiesta di esperti di taglio di questo genere di specialità gastronomica è in cresciuta in tutto il mondo, Cina compresa.

Falcon ha detto che per questo motivo si è già recato in Cina, Corea del Sud e in altri paesi asiatici. “È meraviglioso per me vedere quanto sia apprezzato questo prodotto”, ha detto Falcon. “Come esperti di taglio del prosciutto, riceviamo molto affetto e rispetto durante i nostri viaggi in Asia”.

30 miliardi di euro di accordo tra Francia e Cina. In Italia, invece, un accordo per portare a rate le arance in Oriente