Me

Foglie di banano al posto della plastica: ecco in quali paesi si salva l’ambiente con questa buona pratica

Immagine di copertina

I supermercati in Vietnam e Thailandia stanno guidando la lotta contro la plastica monouso, eliminando del tutto le buste di plastica e sostituendole con foglie di banano.

Come tutti sappiamo ormai, è di vitale importanza per il pianeta smettere di usare così tanta plastica difficile da riciclare. Prima di tutto, sta avvelenando i mari. Le balene stanno morendo con enormi quantità di plastica all’interno dei loro stomaci.

> Balena uccisa dall’inquinamento: nella sua pancia trovati 40 kg di plastica

Secondo: se la plastica avvelena i mari, probabilmente sta avvelenando anche noi.

Questo nuovo e incoraggiante sviluppo è iniziato con un post su Facebook che mostrava le foglie utilizzate nel supermercato Rimping a Chiangmai, in Thailandia.

Dopo aver visto quanta pubblicità ha ottenuto, i supermercati nella capitale vietnamita, Hanoi, così come Saigon e Ho Chi Minh City hanno tutti seguito l’esempio.

Secondo un portavoce di Lotte Market a Ho Chi Minh City, lo fanno solo come test, ma hanno in programma di estendere l’iniziativa a livello nazionale.

È tutto un passo nella giusta direzione, e ne abbiamo bisogno. Il Vietnam è attualmente al quarto posto nella lista mondiale delle nazioni inquinanti di plastica oceanica, secondo le classifiche VN Express.

Esistono anche altri piani: il supermercato Big C, per esempio, ha già iniziato a utilizzare sacchetti biodegradabili a base di mais.

Questa strategia sta decollando anche in altri paesi. La Corea del Sud ha recentemente vietato l’uso di sacchetti di plastica e imballaggi monouso. Ciò significa che i negozi devono fornire un’alternativa, che si tratti di un contenitore riciclabile, di un sacchetto non di plastica o altro.

Taiwan ha iniziato a pagare per ogni singolo uso della plastica e Singapore sta conducendo campagne per disincentivare al monouso della plastica.

Il più grande cambiamento di tutti, tuttavia, è la Cina, che dal 2008 ha vietato l’uso di sacchetti di plastica super sottili. Da allora, l’uso di sacchetti di plastica è calato del 66 per cento e ha tenuto fuori dall’oceano più di 40 miliardi di sacchi .

Insomma: la rivoluzione della plastica viene proprio da est, dove ci sono i paesi che più inquinano al mondo?

> Lo stop alla plastica del parlamento Europeo