Me

Venezuela, il Governo di Caracas rassicura: “Non useremo i soldati russi”

Immagine di copertina
Credit: YURI CORTEZ/AFP

Venezuela soldati russi – Dopo la notizia dell’arrivo di due aerei militari russi nella capitale del Venezuela, Caracas, il governo del presiedente Nicolas Maduro ha precisato che non ha intenzione di utilizzare “i militari russi in nessuna azione” sul suo territorio.

A riferlo ai media è stato l’attaché militare venezuelano a Mosca, Jose Torrealba Perez.

“La presenza di militari russi in Venezuela è dovuta a discussioni sulla cooperazione tecnico-militare e non è alcun modo correlata a possibili operazioni militari”, ha spiegato l’attaché.

Nella stessa giornata sullo stesso tema si era espresso il portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova: “Gli specialisti militari russi rimarranno in Venezuela tanto quanto necessario”.

“Stanno applicando accordi di cooperazione tecnico-militare e rimarranno per quanto tempo hanno bisogno, per tutto il tempo che ha serve al governo venezuelano”.

Il 23 marzo 2019 due aerei russi, un Antonov AN124 e un’aeronave passeggeri Ilyushin II-62, erano atterrati a Caracas: a dare la notizia era stato un giornalista indipendente venezuelano, Javier Mayorca.