Me

David di Donatello 2019: tutte le ultime news sulla notte del cinema italiano più attesa dell’anno

Immagine di copertina
Il David di Donatello

David di Donatello 2019 | Ultime notizie | Anticipazioni | Curiosità | Storia | Nomination | Streaming

DAVID DI DONATELLO 2019 NEWS – Sono, a tutti gli effetti, gli Oscar del cinema italiano: i David di Donatello. Il riconoscimento, giunto alla sua 64esima edizione, è tra gli addetti del settore il più atteso. Ricevere la statuetta, una riproduzione fedele e in miniatura del David di bronzo realizzato da Donatello nel 1440, significa essersi distinto nel vasto panorama cinematografico italiano per delle speciali peculiarità. Ad assegnarla ogni anno è l’Accademia del Cinema Italiano.

La cerimonia di premiazione dei David di Donatello, quest’anno, si tiene il 27 marzo negli Studios di via Tiburtina, a Roma, con la conduzione di Carlo Conti. Più di 25 trofei vengono assegnati a film, registi, attori e sceneggiatori – ma l’elenco è lungo – che chi sono contraddistinti nella stagione cinematografica appena trascorsa.

David di Donatello 2019 | Ultime notizie

AGGIORNAMENTO 25 MARZO – Dove vedere red carpet e cerimonia in streaming e diretta tv – La premiazione numero 64 – e il relativo tappeto rosso – sarà possibile seguirla, quest’anno, in diverse modalità. Un esempio? In televisione, canale Rai Movie, dove dalle 20:00 verrà trasmesso il red carpet che anticipa la cerimonia. Un'”introduzione” che sarà condotta da Livio Beshir. Alle 21:25, invece, su Rai 1 partirà la cerimonia vera e propria. L’evento sarà disponibile anche in streaming e in radio.

AGGIORNAMENTO 22 MARZO – Il David Speciale a Dario Argento e Francesca Lo Schiavo – Il regista di Profondo rosso riceverà il David Speciale poiché è un “autore capace di suscitare, indagandoli nel profondo, gli atavici spaventi con uno stile personale che ha influenzato intere generazioni, unendo affondo d’autore e vocazione alla narrazione di genere: un esempio di cinema pop sempre linguisticamente innovativo”. Lo stesso riconoscimento verrà assegnato alla set decorator Francesca Lo Schiavo, storica collaboratrice di Martin Scorsese.

AGGIORNAMENTO 21 MARZO – Il Premio alla Carriera a Tim Burton – Nel corso della 64esima cerimonia dei David di Donatello il regista americano sarà insignito con il Premio alla Carriera. Un riconoscimento prestigioso che gli viene assegnato, secondo Piera Detassis, presidente dell’Accademia del Cinema Italiano, perché “è uno dei grandi innovatori della storia del cinema e la sua opera è la visionaria prosecuzione di una grande tradizione culturale che parte da Edgar Allan Poe, attraversa l’Espressionismo e il Surrealismo, l’illustrazione e il fumetto, per arrivare fino all’arte digitale”.

David di Donatello 2019 | Curiosità

L’edizione targata 2019 ha introdotto una serie di riforme sostanziali nel regolamento dei premi. Tra queste una nuova giuria e la modifica del sistema di voto, più simili ai modelli proposti dai grandi riconoscimenti internazionali. Inoltre sono state inserite nuove regole di ammissione per le pellicole che concorrono all’assegnazione dei trofei e la nascita del David dello Spettatore. L’obiettivo dell’Accademia del Cinema Italiano è, dunque, quello di rinnovarsi tenendo il passo con le rapide trasformazioni in atto nel settore dell’audiovisivo.

David di Donatello 2019 | Storia

1950. È da qui che parte la storia dei David di Donatello, quando a Roma viene fondato l’Open Gate Club. Il cinema, in quegli anni, diviene sempre più importante e così, tra il 1953 e il 1955, nascono il Comitato per l’Arte e la Cultura e il Circolo Internazionale del Cinema che inventano il riconoscimento destinato alla migliore produzione italiana e straniera.

Il 5 luglio del 1956 si tiene la prima cerimonia dei David di Donatello: i film Pane amore e… e Grandi manovre sono premiati per la produzione italiana; Vittorio De Sica e Gina Lollobrigida sono i Migliori attori protagonisti per le loro performance in Pane, amore e… e La donna più bella del mondo; Walt Disney è il Miglior produttore straniero per Lilli e il vagabondo. Nel corso degli anni, comunque, si alternano le sedi dell’evento: Roma, Taormina, Firenze, poi dal 1981 ancora la Capitale.

David di Donatello 2019 | Nomination

I premi David Di Donatello che vengono assegnati nel 2019 sono 25. Oltre ai David Speciali, che sono consegnati a personalità del mondo del cinema che hanno fatto la storia.

Di seguito le cinquine per le rispettive categorie. I vincitori per Miglior film straniero (Roma, Alfonso Cuarón) e per Miglior cortometraggio (Frontiera, Alessandro Di Gregorio) sono stati svelati il 19 febbraio 2019, giorno dell’annuncio dei candidati.

Miglior film

  • Chiamami col tuo nome, Luca Guadagnino
  • Dogman, Matteo Garrone
  • Euforia, Valeria Golino
  • Lazzaro felice, Alice Rohrwacher
  • Sulla mia pelle, Alessio Cremonini

David di Donatello 2019 | Miglior regia

  • Mario Martone, Capri-Revolution
  • Luca Guadagnino, Chiamami col tuo nome
  • Matteo Garrone, Dogman
  • Valeria Golino, Euforia
  • Alice Rohrwacher, Lazzaro felice

Miglior regista esordiente – Premio Gian Luigi Rondi

  • Luca Facchini, Fabrizio De André – Principe libero
  • Simone Spada, Hotel Gagarin
  • Fabio e Damiano D’Innocenzo, La terra dell’abbastanza
  • Valerio Mastrandrea, Ride
  • Alessio Cremonini, Sulla mia pelle

David di Donatello 2019 | Miglior sceneggiatura originale

  • Matteo Garrone, Massimo Gaudioso e Ugo Chiti, Dogman
  • Francesco Marciano, Valia Santella e Valeria Golino, Euforia
  • Fabio e Damiano D’Innocenzo, La terra dell’abbastanza
  • Alice Rohrwacher, Lazzaro felice
  • Alessio Cremonini e Lisa Nur Sultan, Sulla mia pelle

Miglior sceneggiatura non originale

  • James Ivory, Luca Guadagnino e Walter Fasano, Chiamami col tuo nome
  • Stephen Amidon, Francesca Archibugi, Francesco Piccolo e Paolo Virzì, Ella & John (The Leisure Seeker)
  • Stefano Mordini e Massimiliano Catoni, Il testimone invisibile
  • Oscar Glioti, Valerio Mastandrea, Johnny Palomba e Zerocalcare, La profezia dell’armadillo
  • Nicola Guaglianone e Luca Miniero, Sono tornato

David di Donatello 2019 | Miglior produttore

  • Chiamami col tuo nome
  • La terra dell’abbastanza
  • Lazzaro Felice
  • Sulla mia pelle
  • Dogman

Migliore attrice protagonista

  • Marianna Fontana, Capri-Revolution
  • Pina Turco, Il vizio della speranza
  • Elena Sofia Ricci, Loro
  • Alba Rohrwacher, Troppa grazia
  • Anna Foglietta, Un giorno all’improvviso

David di Donatello 2019 | Migliore attore protagonista

  • Marcello Fonte, Dogman
  • Riccardo Scamarcio, Euforia
  • Luca Marinelli, Fabrizio De André – Principe libero
  • Toni Servillo, Loro
  • Alessandro Borghi, Sulla mia pelle

Migliore attrice non protagonista

  • Donatella Finocchiaro, Capri-Revolution
  • Marina Confalone, Il vizio della speranza
  • Nicoletta Braschi, Lazzaro felice
  • Kasia Smutniak, Loro
  • Jasmine Trinca, Sulla mia pelle

David di Donatello 2019 | Migliore attore non protagonista

  • Massimo Ghini, A casa tutti bene
  • Edoardo Pesce, Dogman
  • Valerio Mastandrea, Euforia
  • Ennio Fantastichini, Fabrizio De André – Principe libero
  • Fabrizio Bentivoglio, Loro

Miglior autore della fotografia

  • Michele D’Attanasio, Capri-Revolution
  • Sayombhu Mukdeeprom, Chiamami col tuo nome
  • Nicolai Brüel, Dogman
  • Paolo Carnera, La terra dell’abbastanza
  • Hélène Louvart, Lazzaro felice

David di Donatello 2019 | Migliore musicista

  • Nicola Piovani, A casa tutti bene
  • Sascha Ring e Philipp Thimm, Capri-Revolution
  • Michele Braga, Dogman
  • Nicola Tescari, Euforia
  • Lele Marchitelli, Loro
  • Mokadelic, Sulla mia pelle

Migliore canzone originale

  • “L’invenzione di un poeta”, A casa tutti bene
  • “Araceae”, Capri-Revolution
  • “Mistery of love”, Chiamami col tuo nome
  • “‘A speranza”, Il vizio della speranza
  • “‘Na gelosia”, Loro

David di Donatello 2019 | Miglior scenografo

  • Giancarlo Muselli, Capri-Revolution
  • Samuel Deshors, Chiamami col tuo nome
  • Dimitri Capuani, Dogman
  • Emita Frigato, Lazzaro felice
  • Stefania Cella, Loro

Miglior costumista

  • Ursula Patzak, Capri-Revolution
  • Giulia Piersanti, Chiamami col tuo nome
  • Massimo Cantini Parrini, Dogman
  • Loredana Buscemi, Lazzaro felice
  • Carlo Poggioli, Loro

David di Donatello 2019 | Miglior truccatore

  • Alessandro D’Anna, Capri-Revolution
  • Fernanda Perez, Chiamami col tuo nome
  • Dalia Colli e Lorenzo Tamburini, Dogman
  • Maurizio Silvi, Loro
  • Roberto Pastore, Sulla mia pelle

Miglior acconciatore

  • Gaetano Panico, Capri-Revolution
  • Manolo Garcia, Chiamami col tuo nome
  • Daniela Tartari, Dogman
  • Aldo Signoretti, Loro
  • Massimo Gattabrusi, Moschettieri del re – La penultima missione

David di Donatello 2019 | Migliore montatore

  • Jacopo Quadri e Natalie Crisitani, Capri-Revolution
  • Walter Fasano, Chiamami col tuo nome
  • Marco Spoletini, Dogman
  • Gigiò Franchini, Euforia
  • Chiara Vullo, Sulla mia pelle

Miglior suono

  • Alessandro Zanon, Alessandro Palmerini, Marta Billingsley, Stefano Grosso, Marzia Cordò, Giancarlo Rutigliano e Paolo Segat, Capri-Revolution
  • Yves-Marie Omnes, Davide Favargiotti, Studio 16 Sound Group e Jean-Pierre Laforce, Chiamami col tuo nome
  • Maricetta Lombardo, Alessandro Molaioli, Davide Favargiotti, Mauro Eusepi, Mirko Perri e Michele Mazzucco, Dogman
  • Christophe Giovannoni, Julien D’Esposito, Marta Billingsley e François Musy, Lazzaro felice
  • Emanuele Cecere, Francesco Sabez, Paolo Testa, Silvia Moraes, Alessandro Feletti, Alessandro Quaglio, Mirko Perri, Mauro Eusepi, Marco Saitta, Loro

David di Donatello 2019 | Migliori effetti visivi

  • Sara Paesani e Rodolfo Migliari, Capri-Revolution
  • Rodoldo Migliari, Dogman
  • Victor Perez, Il ragazzo invisibile – Seconda generazione
  • Rodolfo Migliari e Monica Galantucci, La befana vien di notte
  • Simone Coco e James Woods, Loro
  • Giuseppe Squillaci, Michelangelo – Infinito

Miglior documentario

  • Arrivederci Saigon, Wilma Labate
  • Friedkin Uncut, Francesco Zippel
  • L’arte viva di Julian Schnabel, Pappi Corsicato
  • La strada dei Samouni, Stefano Savona
  • Santiago, Italia, Nanni Moretti

David di Donatello 2019 | Miglior film straniero

  • Bohemian Rapsody, Bryan Singer
  • Cold War, Paweł Pawlikowski
  • Il filo nascosto, Paul Thomas Anderson
  • Roma, Alfonso Cuarón
  • Tre manifesti a Ebbing, Missouri, Martin McDonagh

Tutto sulle Nomination ai David di Donatello 2019