Me

Nadia Terranova, candidata al Premio Strega con “Addio Fantasmi”: di cosa parla il romanzo?

Immagine di copertina

NADIA TERRANOVA PREMIO STREGA 2019 – Nadia Terranova è candidata al Premio Strega 2019 con il suo romanzo “Addio fantasmi”, edito dalla casa editrice Einaudi.

Vi avevamo già parlato dei suoi colleghi, per non dire avversari, Antonio Scurati e Marco Missiroli e adesso passiamo a raccontarvi una storia il cui fulcro è l’ossessione della perdita.

Nadia Terranova Premio Strega 2019 | Addio fantasmi

“Addio fantasmi” ha come protagonista Ida, di ritorno a Messina (sua città Natale) per via di sua madre. L’appartamento di famiglia, ormai in vendita, deve essere ristrutturato e la madre richiama Ida a sé, dandole modo di sbirciare in un pezzo di vita che fatica ad andar via.

Costretta a scegliere tra cosa va e cosa resta di una vita passata, composta da oggetti e ricordi, Ida deve affrontare il trauma peggiore della sua infanzia: la perdita di suo padre, scomparso ventri anni prima.

Premio Strega 2019, svelati i 12 libri in gara

Non è stata una morte improvvisa: non è stata proprio una morte. Suo padre è vivo e vegeto, soltanto che lei non sa dov’è. Una mattina è uscito di casa e non è più tornato indietro, lasciandosi la famiglia alle spalle.

Nadia Terranova Premio Strega 2019 | L’abbandono del padre

A causa di suo padre, Ida ha perso anche un po’ sua madre perché, dopo quella scomparsa, il loro rapporto è andato deteriorandosi, composto da liti e lunghi silenzi.

Anche il rapporto col marito è basato sulla necessità di essere salvata, sulla paura dell’abbandono. Una paura che torna a farsi viva in modo prepotente con il suo ritorno a casa, circondata da quei fantasmi del passato che non sono mai andati via e che lei, adesso, deve avere il coraggio di cacciare.

Nadia Terranova Premio Strega 2019 | L’autrice

Nadia Terranova è nata a Messina nel 1978, ma attualmente vive a Roma. Nel 2015, ha pubblicato il romanzo “Gli anni al contrario” vincendo diversi premi tra cui Bagutta Opera Prima e l’americano The Bridge Book Award e nel 2019 è candidata al Premio Strega con “Addio fantasmi”.

La Terranova ha pubblicato anche diversi libri per ragazzi come “Bruno il bambino che imparò a volare” nel 2012 e “Casca il mondo” nel 2016.

I suoi testi sono tradotti in diverse lingue (francese, spagnolo, polacco, lituano).