Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Rifiutato dalla ex a “C’è posta per te” accoltellò il rivale in amore: condannato a 8 anni di carcere

Il fatto risale al 2016 quando Emanuele Colurcio aveva 22 anni

Immagine di copertina
L'aggressore aveva partecipato a "C'è posta per te"

Emanuele Colurcio le aveva tentate tutte per riconquistare la sua ex fidanzata. Nel 2016 il giovane aveva addirittura partecipato al programma di Maria De Filippi “C’è posta per te” per riuscire nella riconciliazione ma senza buon esito.

La ragazza infatti non aveva acconsentito ad “aprire la busta”. Così il giovane, all’epoca dei fatti 22enne, aveva deciso di ricorrere a rimedi estremi accoltellando il rivale in amore che nel frattempo si era fidanzato con la sua ex. Domenico Di Matteo, sopravvissuto all’aggressione avvenuta a Napoli in zona dei Baretti di Chiaia, aveva riportato gravi lesioni all’addome.

Mercoledì scorso è arrivata la condanna: a Colurcio sono stati inflitti 8 anni per tentato omicidio premedito. A pesare sul giudizio anche il porto illegale del coltello e gli atti persecutori verso la ragazza.

L’aggressore, in primo e secondo grado, era stato condannato a 14 anni di carcere. Grazie all’intervento dell’avvocato Andrea Scardamagno, che aveva presentato ricorso in Cassazione, la sentenza era stata annullata.

Ex ballerino di “Amici” condannato a 20 anni di carcere: aveva strangolato il suo fidanzato sotto effetto di droghe

C’è posta per te 2019: tutto quello che c’è da sapere sul programma di Maria De Filippi in onda stasera su Canale 5