Me

Israele, due razzi provenienti da Gaza arrivano a Tel Aviv

Immagine di copertina

A Tel Aviv e in altre località israeliane sono suonate le sirene degli allarmi anti-missilistici. Due razzi provenienti da Gaza sono arrivati sulla città israeliana, dove sono state udite alcune esplosioni. L’esercito israeliano, IDF, ha confermato la notizia.

Uno dei due razzi è stato intercettato dall’Iron Dome, il sistema anti-missilistico del paese, mentre il secondo è caduto in un’area aperta.

Alcuni media sostengono che i razzi siano di tipo Fajar, che hanno una gittata in grado di raggiungere Tel Aviv da Gaza, che si trova a oltre 400 chilometri.

Una fonte palestinese a Gaza ha riferito al quotidiano israeliano Haaretz che i missili sono stati sparati dalla parte settentrionale dell’enclave, ma che non è chiaro da chi sia partito l’attacco.

La Jihad islamica ha negato qualsiasi coinvolgimento.

I comuni di Tel Aviv e Rishon Lezion hanno annunciato che avrebbero aperto i bunker pubblici delle città.

L’ultima volta che gli allarmi missilistici sono stati attivati ​​a Tel Aviv è stata due anni fa, ma era un falso allarme.

L’attacco arriva quando mancano tre settimane dalle elezioni in Israele e dopo giorni di tensione.