Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Come non puzzare durante un lungo viaggio: i 5 consigli del New York Times

Immagine di copertina
Credit: Lars Leetaru

Quante volte vi siete dovuti tappare il naso a causa di un vicino di autobus o di treno non esattamente profumato? È normale che chi affronta lunghi viaggi possa incappare nei cattivi odori. Quando ci sono lunghe ore di spostamenti in aereo o in treno, di attese, soste e ritardi, trasbordi in pullman, metropolitana e mezzi vari con conseguenti sbalzi di temperature, il tutto trascinandosi dietro bagagli ingombranti, è difficile avere a portata di mano acqua corrente, sapone e asciugamano per darsi una rinfrescata. È così: si finisce per sudare e puzzare.

> LEGGI ANCHE: Ecco i peggiori odori al mondo, secondo i biologi

È per questo che il New York Times ha stilato qualche consiglio per evitare tutto questo:

1.Evitate i profumi
 Vale anche per i deodoranti molto forti: sceglietene uno senza profumo o dalla fragranza leggera. Portatevi anche dietro le classiche salviette rinfrescanti: non sono paragonabili a una doccia, ma aiutano a sentirsi un po’ più puliti e sono sempre utili dopo aver mangiato o toccato qualcosa di sporco.

2. Indossate vestiti comodi
Ovvero quelli tecnici e traspiranti, che eliminano il sudore anziché trattenerlo (come fa invece il cotone) restando più leggeri e comodi da indossare. Molte aziende di capi sportivi e athleisure (che vendono abiti sportivi da indossare ogni giorno), come Under Armour, Uniqlo e Lululemon, hanno introdotto nuovi tessuti con nuove tecnologie che promettono anche di eliminare i cattivi odori, perché uccidono i batteri che li provocano.

3. Separate le cose sporche in valigia
Non mescolate in valigia i panni sporchi con quelli puliti: finirete per renderli altrettanto puzzolenti. Portatevi invece una bustina di plastica dove isolarli. Quando potete, lasciateli arieggiare un po’.

4. Lavatevi ogni volta che potete
Non è detto che un lungo viaggio non vi permetta una rapida doccia o una spazzolata di denti. Le lounge di alcuni aeroporti hanno le docce, così come alcuni treni notturni o che coprono lunghe distanze; se vi spostate in macchina potete trovarne in qualche autogrill o, d’estate, buttarvi sotto una doccia in spiaggia. Lavarsi i denti è molto più facile: basta portarsi dietro spazzolino e mini-dentrificio da viaggio e infilarsi nel bagno dell’aeroporto, del treno o anche di un bar.

5. Bevete tanto
Lo sentite ripetere in continuazione per qualsiasi occasione: la differenza è che in viaggio ci si dimentica spesso di bere, con il rischio di disidratarsi. Per essere più convincente il New York Times ricorda che è un buon modo per evitare l’alito cattivo: quando la bocca è secca la saliva non riesce infatti a uccidere adeguatamente i batteri, quelli che causano i cattivi odori.

 

> LEGGI ANCHE: Viaggiare da soli fa bene, ecco perché