Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Usa: scavalca la barriera per un selfie con il giaguaro, ma l’animale la ferisce

Immagine di copertina

Una donna che ha scavalcato una barriera per farsi un selfie in uno zoo in Arizona, negli Stati Uniti, è stata attaccata da un giaguaro.

La vicenda si è svolta sabato 9 marzo 2019: la donna è stata ricoverata, ma le ferite da lei riportate non sono gravi per cui non sarebbe in pericolo di vita.


La donna ha scavalcato la barriera e si è avvicinata al recinto per farsi una foto con il giaguaro, ma l’animale ha superato la recinzione che lo divideva dalla donne e l’ha graffiata, lasciando profondi tagli sulle sue braccia.

Il direttore di Wildlife World Zoo, Mickey Ollson, ha affermato che “non c’è modo di fermare le persone che sono decise ad attraversare le barriere”.

“Sono lì per una buona ragione”, ha detto il direttore, anche se non tutti i visitatori sembrano averlo capito.

Secondo quanto raccontato dal direttore dello zoo, in precedenza lo stesso animale aveva attaccato anche un altro visitatore che aveva oltrepassato la barriera, ma non altrettanto seriamente.

L’incidente di sabato è stato causato da “errore umano”, motivo per cui il direttore ha sottolineato che l’animale non è stato soppresso, né lo sarà.

Intanto sui social ha iniziato a diffondersi un video in cui si vede la donna, di trent’anni, accasciarsi a terra dopo essere stata ferita.

Adam Wilkerson, che ha registrato la scena, ha raccontato a Fox News di aver sentito qualcuno gridare “aiuto” vicino alla gabbia del giaguaro.

“L’animale ha graffiato con i suoi artigli la mano della donna, conficcandoli nella sua carne”, ha raccontato l’uomo.

“Mia madre ha pensato ad un modo per  distrarre il giaguaro: ha afferrato la sua bottiglia d’acqua e l’ha agitata verso la gabbia, proprio vicino al luogo in cui  si trova il giaguaro”.

“L’animale ha lasciato andare la ragazza un attimo. In quel momento l’ho afferrata per il busto e l’ho allontanata dalla gabbia”, ha spiegato il ragazzo.