Me

L’azienda italiana WaterOnMars tra le migliori al mondo nella lotta alle fake news e alla disinformazione

L'organizzazione parmigiana ha raggiunto la finale della IAF UK Tech Challenge

Immagine di copertina

WATERONMARS – La lotta alla disinformazione, ai finti account Facebook e Twitter dai quali hanno origine molte fake news e i tentativi di alcune lobby di condizionare l’opinione pubblica. Questi i meriti della start-up WaterOnMars, l’unica azienda italiana a raggiungere la finale della “IAF UK Tech Challenge”, prestigiosa competizione che premia quelle organizzazioni che si distinguono nella battaglia contro la disinformazione di Stato.

L’azienda parmigiana fondata da Alex Orlowski si è confrontata in finale con altre sei aziende europee: a vincere è stata poi una società ceca. “Anche se non siamo risultati primi nella competizione, il nostro impegno è già stato ripagato dalle numerose richieste che abbiamo ricevuto sia da organizzazioni per la tutela dei diritti civili sia da organismi nazionali, che vorrebbero utilizzare gli strumenti che abbiamo creato – ha dichiarato il fondatore di WaterOnMars, Alessandro Orlowski – La nostra start-up innovativa si conferma l’unica sia in Italia sia in Europa in grado di competere a livello mondiale nel contrasto alla diffusione di informazioni false, troppo spesso utilizzate per cercare di condizionare l’opinione pubblica”.

WaterOnMars è riuscita a raggiungere la finale della IAF Challenge grazie al suo innovativo Metatron Analytics, un sistema di analisi in tempo reale capace di studiare il significato dei messaggi che passano sui social e sul web.

D’altronde ormai gli account automatizzati, i cosiddetti Bot, riescono a replicare in maniera sempre più fedele i comportamenti degli utenti reali, per questo strumenti come Metatron sono fondamentali per contrastare iniziative di mera propaganda.

Metatron Analytics, inoltre, è già pronto per essere impiegato in ambiti tra loro molto diversi, dalla moda all’alimentazione, per individuare, ad esempio, finti influencer o prodotti falsificati e spacciati come Made in Italy.

WaterOnMars è stata fondata nel 2016 a Parma, e si è subito distinta per la sua lotta a finti account Facebook e Twitter. Negli ultimi mesi la squadra guidata da Orlowski ha analizzato i Bot che hanno favorito lo sviluppo dei Gillet Gialli in Francia e le interferenze avute nelle reti sociale degli altri Paesi, tra cui l’Italia.

Orlowski ha espresso la sua soddisfazione per la finale raggiunta da WaterOnMars alla IAF UK Tech Challenge:  “Metatron Analytics nasce da uno strumento evoluto di analisi dei social / big data analysis ed è concepito per essere in grado di far crescere e ospitare al suo interno tutte le funzioni necessarie per eseguire le indagini di Open Source Intelligence. Interagisce con un software di visualizzazione estremamente personalizzabile e non ci sono limiti all’evoluzione di questo strumento, che può essere definito come un modo estremamente efficace di contrastare le tecniche ormai sempre più evolute adottate per la diffusione online di notizie false o fuorvianti, che rappresentano la vera minaccia per il futuro della democrazia”.