Me

Reddito di cittadinanza 2019: i documenti da presentare per la richiesta e il modulo Inps

Immagine di copertina

Reddito di cittadinanza documenti e modulo Inps

REDDITO DI CITTADINANZA DOCUMENTI MODULO – Da mercoledì 6 marzo 2019 è possibile fare richiesta per ottenere il reddito di cittadinanza.

Le richieste per il sussidio possono essere fatte sia online che recandosi in un Caf o in un ufficio postale.

Ricordiamo che presentare la domanda online è necessario essere in possesso delle credenziali Spid (qui come si ottengono).

Il “decretone” contenente le due misure cardine dell’esecutivo targato Lega-M5s, reddito di cittadinanza e Quota 100, aveva ricevuto il via libera del Senato il 27 febbraio. L’approvazione del dl da parte di Palazzo Madama è giunta a seguito del voto sugli emendamenti del giorno precedente, i quali hanno apportato delle modifiche soprattutto al nuovo beneficio economico tanto voluto dai Cinque Stelle che abbiamo spiegato qui.

Lo scorso 4 febbraio si è tenuta a Roma la presentazione del sito ufficiale e della card che erogherà il beneficio economico, mentre il 27 febbraio è stato reso disponibile il modulo Inps per fare domanda per il reddito di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza, ecco il modulo di domanda | Info e Istruzioni

Reddito di cittadinanza documenti | Cosa presentare

Quali sono i documenti da presentare con la domanda?

REQUISITI DI REDDITO E PATRIMONIO – Per quanto riguarda i requisiti reddituali e patrimoniali, il nucleo familiare deve possedere un valore Isee inferiore a 9.360 euro. È dunque necessario presentare l’attestazione Isee, la quale viene rilasciata a seguito della compilazione della Dsu (Dichiarazione Sostitutiva Unica). Qui una guida per l’Isee 2019 con tutte le novità e la documentazione che serve ai fini del suo rilascio. Qui invece una guida per il modello Isee precompilato: cos’è, come funziona e i tempi di rilascio.

Per accedere al Rdc, inoltre, il valore del patrimonio immobiliare del richiedente non deve essere superiore a 6 mila euro (tale soglia, però, viene aumentata di 2 mila euro per ogni componente il nucleo familiare successivo al primo), mentre quello immobiliare – diverso dalla casa di abitazione – non deve superare il valore di 30 mila euro.

Reddito di cittadinanza: i requisiti Isee per ottenerlo

REQUISITI DI CITTADINANZA, RESIDENZA E SOGGIORNO – Il richiedente deve essere in possesso della cittadinanza italiana o di Paesi aderenti all’Unione europea oppure, se cittadino di Paesi terzi, deve essere in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo. Gli stranieri non comunitari, inoltre, devono dimostrare di risiedere in Italia da almeno 10 anni, di cui gli ultimi due in modo continuativo. A dimostrazione dell’effettivo possesso di questi requisiti sarà certamente necessario esibire certificati ad hoc.

Per quanto riguarda poi il godimento di beni durevoli, “nessun componente il nucleo familiare deve essere intestatario a qualunque titolo o avente piena disponibilità di autoveicoli immatricolati la prima volta nei sei mesi antecedenti la richiesta, ovvero di autoveicoli di cilindrata superiore a 1.600 cc o motoveicoli di cilindrata superiore a 250 cc, immatricolati la prima volta nei due anni antecedenti”. “Nessun componente – inoltre – deve essere intestatario a qualunque titolo o avente piena disponibilità di navi e imbarcazioni da diporto”.

Non hanno infine diritto al Rdc “i nuclei familiari che hanno tra i componenti soggetti disoccupati a seguito di dimissioni volontarie nei dodici mesi successivi alla data delle dimissioni, fatte salve le dimissioni per giusta causa”.

TUTTE LE NOTIZIE E GLI AGGIORNAMENTI SUL REDDITO DI CITTADINANZA