Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Basta smartphone da migliaia di euro, ecco il Nokia 210: costa 30 euro, si collega a internet e la batteria dura 20 giorni

L'azienda finlandese ha presentato al Mobile World Congress di Barcellona un cellulare dai tratti essenziali, ma adeguato ai nostri tempi

Immagine di copertina
Nokia 210

NOKIA 210 – È il tema del futuro per il mondo della telefonia e degli smartphone: perché i consumatori dovrebbero accettare di spendere centinaia (a volte migliaia) di euro per comprare un nuovo cellulare che ha solo una batteria più potente (ma che dura sempre meno) e le stesse identiche funzionalità di quello precedente? È una domanda che si stanno ponendo quasi tutte le aziende di telefonia, a partire da Samsung e Apple, passando anche per Nokia.

Se però i primi due hanno deciso di rispondere al calo delle vendite dell’ultimo anno con un ulteriore slancio all’innovazione, finanziando la produzione dei primi smartphone pieghevoli (alla modica cifra di 2.000 euro ciascuno), la compagnia finlandese ha stabilito di seguire una strategia diametralmente opposta: mettere a punto un nuovo cellulare che rompa decisamente con il passato.

LEGGI ANCHE: Inizia l’era dello smartphone pieghevole: ecco il Samsung Galaxy Fold

LEGGI ANCHE: Anche Apple è pronta a produrre il suo primo smartphone pieghevole?

Non più smartphone dal prezzo da capogiro, dunque, ma un cellulare essenziale che stia al passo coi tempi senza eccedere né cadere nella smania di racchiudere centinaia di funzionalità in un solo dispositivo. È così che è nato il Nokia 210, presentato nei giorni scorsi al Mobile World Congress di Barcellona e in commercio dai primi di marzo.

“Semplicità” è la parola d’ordine per il nuovo telefonino di casa Nokia. Il 210, infatti, va controcorrente rispetto alle mode degli ultimi anni a partire dal prezzo: lo smartphone costerà infatti soli 30 euro.

Nokia 210 | Caratteristiche tecniche

Ma esattamente che prodotto porterà a casa il consumatore che deciderà di acquistare il Nokia 210?

Il nuovo cellulare ha uno schermo di 2,4 pollici: niente più schermi enormi, che faticano a entrare in tasca o a essere tenuti con una sola mano. Dimensioni e prezzo, però, non devono far pensare di aver comprato un gemello del vecchio Nokia 3210. L’unica cosa che i due dispositivi hanno in comune, infatti, oltre alla forma è la possibilità di giocare a Snake.

Il 210, poi, è molto più tecnologico: è dotato di una fotocamera posteriore (nessuna camera per i selfie o doppia lente per foto apocalittiche), che permette di realizzare degli scatti di qualità buona, ma non eccellente.

LEGGI ANCHE: Esiste uno smartphone che ti fa guadagnare fino a 250 euro al mese soltanto tenendolo acceso

Inoltre, la batteria rimovibile da 1020mAh garantisce un’autonomia davvero super, soprattutto oggi che ciascuno di noi fa fatica a stare una giornata fuori casa senza utilizzare una power bank: la batteria, infatti, complice il minor consumo di energia del Nokia 210 dura circa 20 giorni.

Il telefono si presenta inoltre con un display compatto, non a specchio, ma molto resistente (dimenticate dunque il display rotto alla prima caduta).

Ma ciò che interessa di più, oggi, è che il Nokia 210 dà anche la possibilità di navigare su Internet attraverso il browser Opera Mini. All’interno, è possibile trovare persino l’app di Facebook, quella del Mobile Store e supporta anche due schede SIM.

Inoltre va bene anche per navigare in Internet attraverso il browser Opera Mini.

Nokia 210 | Prospettive

Il Nokia 210, per come è stato presentato, si candida a essere la rivoluzione delle vendite del 2019. Il dispositivo dell’azienda finlandese infatti è pensato per fare le cose essenziali, quelle per cui solitamente compriamo un telefono, ma con la possibilità di svolgere alcune selezionate operazioni tipiche degli smartphone.

Si tratta di un cellulare destinato soprattutto a una fascia di popolazione un po’ più grande dei millennials, ma senza per forza dover essere associato ai più anziani. Il punto di forza è sicuramente la batteria con una grande autonomia, nonostante il Nokia 210 possa navigare sul web e andare soprattutto su Facebook.

L’unico neo, a quanto pare, è l’impossibilità di utilizzare Whatsapp sul dispositivo. Se Facebook è infatti preinstallato, dell’app di messaggistica istantanea al momento sembra non esserci alcuna traccia.