Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

La Iena chiede scusa per l’intervista alla mamma di Zaniolo: “Abbiamo ordini di scuderia che dobbiamo seguire”

 

Nicolò De Devitiiss, inviato della trasmissione de “Le Iene” ed autore della tanto criticata intervista a Zaniolo e sua madre Francesca Costa, è intervenuto a Tele Radio Stereola radio romanista della Capitale, per scusarsi per il servizio sul calciatore giallorosso.

Quella della Iena è una vera e propria confessione: “È una cosa che non mi rappresenta da uomo, che va oltre l’educazione di mio padre e mia madre. Ma in quel momento contano Le Iene, la squadra con cui sto giocando. Ci sono degli ordini di scuderia che sono imprescindibili, io cerco di portare i miei valori ma stavolta ho sbagliato. Viene meno ogni discorso quando insulto la madre, l’ho fatta fuori dal vaso. Ho sbagliato, c’è un gruppo che lavora dietro e non è una giustificazione, ma il mettere davanti il fatto che le Iene sono così passa in secondo piano. Ho pisciato fuori dal vaso…”, ha detto in radio.

Poi continua, durante il programma delle 10 di mattina: “Io più che chiedere scusa… Sbagliando si impara, e questa cosa mi servirà per il mio bagaglio personale. Io sono romano e romanista, sono stato per sette anni abbonato in Curva Sud. Mi sono arrivate minacce e altre cose che tengo per me. Sono qui a chiedere scusa, sono obiettivo e dico che ho sbagliato“.

Il servizio andato in onda su Italia 1 domenica 17 febbraio era un’intervista alla nuova stella giallorossa Nicolò Zaniolo e a sua madre Federica Costa, fatta in macchina. Alla Iena vengono contestate domande troppo personali alla mamma del calciatore, come “in che posizione ti piace farlo?” e una tecnica di intervista troppo aggressiva, davanti a un ragazzo che ha solo 19 anni. Ecco il video-trailer dello scherzo delle Iene:

Le Iene ha subito risposto alla pioggia di critiche. “Dopo gli striscioni contro la nostra trasmissione e le minacce alla Iena, Nicolò De Devitiis rende onore a Zaniolo: “Si è dimostrato un grande campione, anche fuori dal campo”, scrivono dal loro sito gli autori del programma.

Le polemiche provengono soprattutto dalla tifoseria giallo-rossa e De Devitiis ha dedicato agli spettatori un breve videomessaggio:

“Mi dispiace che il servizio vi abbia fatto arrabbiare, soprattutto perché sono romano e romanista ma siamo Le Iene, ragazzi! Da sempre facciamo domande del cazzo, con ironia. Zaniolo comunque ha dimostrato di essere un campione anche fuori dal campo, anche in televisione, e ha risposto alla mia insistenza da grande campione”, ha spiegato De Devitiis.

> LEGGI ANCHE: La mamma di Zaniolo, Francesca Costa, è la regina dei social