Me

American Sniper: trama, curiosità e trailer del film con Bradley Cooper

Immagine di copertina

American Sniper | Bradley Cooper | Dove vederlo | Trama | Trailer | Streaming

AMERICAN SNIPER – La regia di Clint Eastwood, la presenza di Bradley Cooper. American Sniper è un film ormai cult.

American Sniper | Trama

Protagonista della pellicola del 2014, le vicende di Chris Kyle, ragazzo del Texas, che decide di arruolarsi nei Navy SEAL, il prestigioso corpo della Marina degli Stati Uniti.

Chris, interpretato da Bradley Cooper, è un giovane molto legato alla sua famiglia, credente in Dio e legato alla sua patria.

Affronta il Basic Underwater Demolition/SEAL, il duro addestramento previsto dalla Marina, durante il quale si distingue per le sue capacità di cecchino, tanto da venire presto ribattezzato The Devil dai suoi compagni.

Dopo l’addestramento, arriva per lui il momento di andare sul campo. Nel 2004 è mandato in Iraq e affronta il suo primo combattimento a Falluja. In questa occasione miete le sue prime vittime: un ragazzino e una donna che hanno tentato di attaccare una pattuglia di marines.

Un’esperienza che lo segnerà visibilmente dal punto di vista emotivo, ma che metterà in mostra la sua mira impeccabile.

Ben presto a Chris viene affidato un importante compito: trovare il temibile e carismatico leader di Al-Qaida Al-Zarqawi.

Grazie a una fonte, riesce ad arrivare a a un terrorista soprannominato Il Macellaio, vicecomandante di Al-Zarqawi e unica pista che potrebbe condurre alla localizzazione di quest’ultimo.

Il piano però non va a buon fine, il suo tramite viene ucciso e Kyle viene catturato da un cecchino iracheno, ma riuscirà poi a liberarsi.

Intanto, i jihadisti iracheni mettono una taglia di 180.000 dollari sulla testa di Chris, ribattezzato Il diavolo.

L’esperienza in Iraq, la guerra, la morte, le bombe, segnano profondamente il personaggio interpretato da Bradley Cooper, che non riesce a godersi la tranquillità della propria famiglia e di suo figlio.

Il periodo a casa dura poco: Chris infatti, promosso secondo capo scelto, deve tornare in Iraq, dove si scontrerà con il Macellaio, riuscendo ad ucciderlo. Seguiranno altri periodi di riposo e nuovi turni in missione.

Ogni volta, però, Chris torna stravolto e sempre più distante dalla sua famiglia.

Durante una sparatoria, Chris resta a corto di munizioni. Chiama la moglie annunciandole di essere pronto a tornare a casa ma, ferito a una gamba, riesce a stento a salvarsi.

La sua bravura con le armi lo porta a diventare il cecchino più letale nella storia delle forze armate statunitensi.

La guerra però lo ha trasformato. Il dolore per non aver potuto salvare e proteggere molti suoi compagni caduti in battaglia lo tormenta, senza dargli pace neppure quando cerca di reinserirsi nella società civile.

Kyle trova un nuovo motivo per vivere aiutando militari reduci di guerra nei vari teatri in cui gli Stati Uniti sono impegnati. Verrà alla fine ucciso da uno di quelli che cercava di aiutare.

American Sniper | Trailer 

American Sniper | Bradley Cooper

Classe 1975, raggiunge il grande successo di pubblico grazie a Una notte da leoni. Nel 2012 riceve la nomination agli Oscar e ai Golden Globe come miglior attore protagonista per il film Il lato positivo.

Un’altra nomination agli Oscar arriva per Bradley Cooper l’anno seguente per il film American Hustle. Nel 2014 per American Sniper ha ricevuto due candidature agli Oscar nella categoria miglior film e miglior attore.

Nel 2018 debutta come regista dirigendo il film A star is Born, accanto alla cantante Lady Gaga.

> QUI TUTTO QUELLO CHE C’È DA SAPERE SU BRADLEY COOPER