Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Lo squalo più vecchio del mondo ha 400 anni

Immagine di copertina

Uno squalo di 400 anni è stato avvistato i Groenlandia.

L’animale avrebbe raggiunto la maturità intorno ai 150 anni, e stabilisce così un nuovo record per essere il vertebrato vivente più anziano al mondo .

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Science. Gli scienziati hanno fatto una scoperta sorprendente: mai era stato fermato uno squalo con un’età 392 anni.

Sì, uno squalo della Groenlandia è stato trovato nella regione artica e potrebbe benissimo essere il vertebrato vivente più antico del pianeta.

I ricercatori hanno misurato la creatura e hanno stimato che potrebbe essere nata già nel 1505. Conosciuto per vivere a temperature inferiori a -1 ° Celsius, questi squali possono nuotare fino a 2mila metri e pesare più di una tonnellata.

Secondo i rapporti, lo squalo misurava 5 metri e mezzo di lunghezza. È questa lunghezza che, secondo quanto riferito, può significare che lo squalo può avere un’età compresa tra 272 e 512 anni, poiché questa specie cresce a un ritmo di 1 centimetro all’anno.

È il più antico tra i 28 squali della Groenlandia che vengono analizzati. Questi squali hanno una vita stimata di 400 anni e passano il loro tempo nuotando in cerca di compagnia.

 

Leggi anche: “La ricercatrice nuota con lo squalo bianco”