Me

Jack Savoretti: carriera e vita privata del cantautore anglo-italiano

Immagine di copertina

JACK SAVORETTI SANREMO 2019 – Giovanni Edgar Charles Galletto Savoretti. Questo il nome completo del noto cantante britannico Jack Savoretti. 

Nato a Westminster il 10 ottobre 1983, Jack è di origini anglo-italiane. Suo padre, Guido Savoretti, è un mediatore marittimo che lasciò Genova per trasferirsi in Inghilterra al fine di evitare ritorsioni dopo aver assistito ad una rapina. Sua madre, Ingrid Hepner, è invece un’ex modella di origini tedesche, ebree e polacche molto attiva nel jet set londinese degli anni Sessanta e Settanta.

Risalendo ancora di più l’albero genealogico arriviamo al nonno paterno, il medico Giovanni Savoretti – da cui Jack ha preso il nome – che invece era un partigiano. Come tale fu uno dei firmatari che partecipò alla liberazione di Genova dai tedeschi durante il secondo conflitto mondiale.

Nonostante Westminster sia il suo luogo di nascita, Jack ha vissuto parte della sua adolescenza a Lugano. Lì ha frequentato la TASIS, acronimo di The American School in Switzerland.

In seguito si è trasferito in America per poi, infine, ristabilirsi nuovamente nella capitale britannica. Jack ha sempre avuto molta “confidenza” con la chitarra, ma fino all’età di 16 anni non ne aveva mai toccata una.

Per quanto riguarda il suo cantautorato, l’artista ha detto di ispirarsi a Bob Dylan, Simon & Garfunkel, Serge Gainsbourg, Lucio Battisti e Fabrizio De André.

Jack Savoretti Sanremo 2019 | Carriera

L’esordio di Jack Savoretti è stato nell’album della cantautrice britannica Shelly Poole del settembre 2005, Hard Time for the Dreamer, dove ha duettato con lei nei brani Anyday Now e Hope.

L’anno seguente, il 9 ottobre 2006, il cantante pubblica Without, suo primo vero singolo, il cui video, diretto da Bobby Garabedian, ha ricevuto la nomination agli Oscar per il cortometraggio Most – The Bridge.

Without ha debuttato al 90º posto nella Official Singles Chart, mentre il secondo singolo di Jack, Dreamers, non ottiene lo stesso successo (si classifica infatti al 123º posto).

Il cantate viene poi notato da Corinne Bailey Rae, la quale lo invita ad esibirsi con lei nel suo tour europeo.

Da quel momento in poi per Jack Savoretti inizia un periodo di grande produzione musicale suggellato dal favore del pubblico: l’artista alterna infatti tour per i nuovi album a collaborazioni con grandi artisti di fama internazionale come Bruce Springsteen – di cui ha aperto il concerto all’Hard Rock Calling Festival di Londra – e Paul McCartney – facendo parte del video del suo singolo Queenie Eye.

In Italia nota è la sua collaborazione con la cantante Elisa e con il cantautore genovese Zibba.

Jack Savoretti Sanremo 2019 | Vita privata e curiosità

Jack, proprio per via delle sue origini, parla benissimo l’italiano e tifa una squadra di calcio italiana, il Genoa.

Infatti, insieme al cantautore genovese Zibba ha suonato allo Stadio Luigi Ferraris di Genova durante la partita tra il Genoa e la Juventus.

È sposato con l’attrice brittannica Jemma Powell , a cui ha dedicato il suo album Sleep No More. La coppia ha due figli, Costance e Winter.