Me

“Fabio Fazio è pronto a lasciare la Rai: può andare a La7”

Il settimanale Chi riporta la notizia di un'offerta di Urbano Cairo al conduttore di "Che tempo che fa"

Immagine di copertina
Fabio Fazio

FABIO FAZIO LA7 – Fabio Fazio sarebbe in procinto di lasciare la Rai. Lo scrive il settimanale Chi, spiegando che al conduttore di Che tempo che fa sarebbero pervenute due offerte: una di Discovery, l’altra di La7.

La dipartita di Fazio dalla tv di stato, del resto, sarebbe la logica conseguenza del mutato clima politico a Viale Mazzini. Da diverse settimane si parla di una possibile chiusura di Che tempo che fa: il conduttore è stato attaccato più volte da Matteo Salvini, specie in relazione al suo stipendio.

Per la trasmissione, da anni tra le più seguite in Italia, si è parlato anche di un possibile spostamento su Rai Tre. Ma Fazio, di fronte a un’ostilità strisciante nei suoi confronti da parte della nuova dirigenza Rai, starebbe pensando di non accettare soluzioni di compromesso e di fare le valigie.

Si tratterebbe di una scelta certamente sofferta, dal momento che il conduttore lavora nella tv di Stato da ben 36 anni, ed è uno dei volti simbolo della Rai almeno dai tempi di “Quelli che il calcio”.

Le indiscrezioni riportate da Chi raccontano comunque di una La7 sempre più agguerrita. Il patron Urbano Cairo vede infatti in Fazio il grande nome che, se strappato alla concorrenza, può permettere alla rete di fare un ulteriore salto di qualità.

Fabio Fazio La7 | Giletti al posto di Fazio in Rai?

Al posto di Fazio si fa sempre più forte il nome di Massimo Giletti. Il cambio nel programma di punta della domenica sera è nell’aria da tempo e per motivare una decisione politica si sono messi davanti i numeri.

Fazio, è “l’accusa”, con Che tempo che fa, non avrebbe mai sfondato. Lo share sempre inferiore al 20 per cento viene giudicato non soddisfacente per un programma in prima serata su Rai 1. Inoltre è stato più volte ribadito da diversi esponenti politici come il compenso del conduttore (2,2 milioni di euro lordi l’anno) sia troppo elevato.

Così si motiverebbe la decisione di cancellare Che tempo che fa. E, al suo posto, ci sarebbe il programma L’Arena, condotto da Massimo Giletti.